TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

10

Il kamikaze del volo Amsterdam-Detroit aveva la bomba nelle mutande. Secondo Repubblica l’esplosivo costa “70mila lire al chilo”

 
dice che aveva la bomba nelle mutande.
chissà cosa deve aver pensato Umar Farouk Abdulmutallab, nigeriano di 23 anni ma anche studente a Londra,
quando guardando Amsterdam (cit.)
si grattava il pacco che gli prudeva con tutto quell’esplosivo
in mezzo -ehm- ai coglioni.
intervistata la fidanzata, affranta: io glielo dicevo sempre, che aveva un pacco esplosivo, ma non in quel senso!
e chissà come si sentirà la persona che ai controlli dell’aeroporto olandese ha fatto passare il simpatico esponente di Al-Qaeda che voleva provocare la strage.

ma strage non ci fu! grazie a Jasper Schuringa, 32enne olandese. l’uomo, accolto in USA da heroe, ha visto che il nigeriano si stava dando fuoco -ehm- alla minchia e gli ha detto: ehi, ma che cazzo fai? e gli si è buttato addosso pigliandolo a mazzate. nella colluttazione il Nostro Intrepido Heroe si è ustionato le mani, ha perso le scarpe e anche strappato i pantaloni. è rimasto in mutande. che pacco! avrebbe esclamato una hostess.
(questa è anche una storia di alcune persone e delle loro mutande)

immediate le conseguenze dopo lo Spavento. le compagnie aeree hanno deciso di adottare le maniere forti: d’ora in poi “
un’ora prima dell’atterraggio tutte le persone a bordo dovranno trovarsi sedute al loro posto con il sedile in posizione eretta”. pesante! e come se non bastasse “nello stesso lasso di tempo sarà vietato l’uso di cuscini e coperte”. queste le misure per scoraggiare i terroristi. i terroristi sono proprio disperati.

intanto, prestigiosa testata giornalistica sempre sul pezzo di nome repubblica conduce vibrante inchiesta sulla mancata strage. a quanto pare, sostiene il giornale con il suo solito piglio ficcante e scomodo, l’esplosivo è inodore. ecco perché nessuno se ne era accorto. si chiama PETN e “costa appena 70mila lire al chilo”
petn
nel 1994, lo stesso giornale sempre al passo coi tempi anzi un passo già nel futuro, sosteneva che: costa “50mila lire al chilo”

Petn01


cose di mondoebbene sì sono polemicogiornalisti in prima lineamagazinestorie di noi brava gente

TuttoFaMedia • dicembre 27


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo dicembre 27 - 13:32

    la cosa + scoglionante e’ che il tizio era gia’ noto alle autorita’ come "possibile" terrorista. Che se non gli vuoi impedire di volare perche’ non sei sicuro sicuro e vuoi far il garantista (ma dico io impedisciglielo lo stesso, sti cazzi il garantismo) almeno fagli fare i controlli come si deve.
    Ovvero autorita’ investigatevi e aeroportuali: ma parlatevi ogni tanto !

    palbi

  2. utente anonimo dicembre 27 - 14:15

     NOn so se essere piu’ sconvolto dalla faccenda o dal fatto che tu mi citi tizianuccia.
    Supahsimo

  3. yetbutaname dicembre 27 - 15:25

     119
    letto una volta un’intervista a colui e deciso d’ignorarlo per il futuro (per non diventare terrorista, bien sur)

  4. suibhne dicembre 27 - 16:21

    beh ma Repubblica parla di lire perché ha scaricato Prodi per Montezemolo, ne sono sicuro!

  5. TuttoFaMedia dicembre 27 - 21:11

    *Palbi: mi fanno ridere che ora fanno i controlli più severi. ma iatavinne a quel paese!

    *Supah: allora non mi segui abbastanza

    *Yet: eheh, eppure è amato anche di più. boh. io non conosco nessuno che lo legge.

    *Suì: quando parlo male di repubblica eccoti qui bello arzillo come un grillo eh!

  6. Virginiamanda dicembre 28 - 02:38

    Ma la cosa più sconcertante è: dove se le teneva le vecchie lire l’amico Jasper?

  7. Virginiamanda dicembre 28 - 02:39

    Ah no, scusa, intendevo l’amico nigeriano, Jasper è il nostro eroe, scusa, svista.

  8. utente anonimo dicembre 28 - 11:14

    beh nigeriamo, se si da retta alle leggende, il pacco deve comunque essere ragguardevole no?

  9. TuttoFaMedia dicembre 28 - 19:56

    *Virgh: e gli spiccioli? :)

    *Comic: pacco al quadrato!

  10. truesmile dicembre 29 - 17:35

    ti ho pensato quando l‘ho visto

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>