TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

20

E il premio per il miglior deturnamento mediatico va a… (comunque io sto con Rosy Bindi, tutta la vita)

 
tre secondi dopo l’ATTENTATO, la rete è andata in tilt. facebook, twitter, tumblr e i pochi sopravvissuti blogger. tutti impazziti. interessante sbocco di energia, a mio parere. ironia, deturnamenti linguistici, rimasticamenti vari. tra un “chi semina vento raccoglie souvenir” e un “adesso gli toccherà andare in giro con la papamobile”, il vero vincitore del contest secondo me è quel genio -che non sono ancora riuscito a identificare- che si è immaginato un ipotetico profilo twitter di max tartaglia, con annesso aggiornamento live degli spostamenti fino all’arresto in fragranza di souvenir.


twittertart

intanto, dal suo letto di dolore, berlusconi reagisce con la solita misura: io, miracolato.
i fedelissimi di lazzar-ehm di silvio dicono: non sfrutteremo la vicenda a fini elettorali. certo, come no.
altri fedelissimi -la prima linea, diciamo- si sta lanciando in un prevedibilissimo linciaggio contro rosy bindi che avrebbe dichiarato: solidarietà al premier ma no ai vittimismi.
altolà al vittimismo! ma come osa?
infatti berlusconi, tra una lacrima e l’altra, si confida con il prete e si domanda: perché mi odiano?
vabbè, è sotto shock, lo perdoniamo. anzi silvio, sai che c’è? ti prepariamo una bella tisana che ti ristora tutto. tu intanto ascoltaci.

chi sei tu berlusconi? mio padre? mio nonno? mio fratello? no.
berlusconi non sei nessuno. come nessuno è napolitano, fini, schifani, bersani, prodi, bindi.
nessuno nel senso di nessuno a me caro. a me berlusconi tu non mi vieni niente, come dicono a meridione.
adesso che abbiamo tolto la componente emotiva e piagnona, ragioniamo.

berlusconi, tu sei quello
che hai cambiato le regole della comunicazione politica. hai detto o con me o contro di me. hai insultato gli elettori di centrosinistra definendoli coglioni. hai urlato, sempre e comunque, contro tutto e tutti. hai attaccato presidenti della repubblica -tutti-, organi istituzionali, avversari politici. tu sei quello che all’indomani della sconfitta del 2006 hai passato sei mesi a sbraitare come un isterico che c’erano stati brogli elettorali -mai dimostrati- e hai convinto l’opinione pubblica psicolabile che era vero. tu sei quello che hai permesso al tuo Il Giornale di “killerare” il direttore dell’Avvenire Dino Boffo sol perché aveva osato criticarti -lo ha ammesso tra le righe anche il tuo amico Feltri-. tu sei anche tutte queste cose. e lo sai benissimo.

e tu e gli amici tuoi, oggi, fate finta di stupirvi?
oggi che la vostra precisa strategia politica vi si ritorce contro? e andiamo su. siamo tutti persone intelligenti. non prendiamoci in giro. aggredite chi secondo voi ha provocato il clima di violenza. proprio voi? il giorno che un pazzo brandisce un souvenir? io ringrazierei il cielo e basta.ora, caro silvio, nessuno sostiene che tu te la sia cercata o che te lo sia meritato. ci mancherebbe. stiamo solo dicendo che forse, un bell’esamino di coscienza magari potresti farlo. approfitta di tutti i preti che ti verranno a consolare. interrogati, fatti delle domande: sicuro di non avere nulla da rimproverarti?

piccolo agglomerato di villaggi rurali chiamato italia: come sei ipocrita e come ti meriti la penosa immagine che stai dando di te a resto del mondo.

 

Blog e social networkcose di mondoebbene sì sono polemicopoliticasto facendo opposizionestorie di noi brava gente

TuttoFaMedia • dicembre 14


Previous Post

Next Post

Comments

  1. AxlR0se dicembre 14 - 13:28

    Quoto in pieno. Tra parentesi, come già qualcuno ha scritto, è un miracolo il fatto che sia successo solo dopo 15 anni.

    Axl

  2. TuttoFaMedia dicembre 14 - 13:35

    *Axl: ah, miracolato in quel senso? non ci avevo pensato.

  3. utente anonimo dicembre 14 - 14:08

     La papimobile, non la papamobile!!

    Playmobil

  4. Asperger dicembre 14 - 14:08

    ti faccio ancora i complimenti, un altro post semplice, lineare, molto chiaro e molto vero…
    a me dispiace dirlo, però se l’è proprio cercata..magari non questo preciso gesto, ma per come si comporta gli poteva capitare ben di peggio…. in questo senso ha ragione a ritenersi miracolato.

  5. TuttoFaMedia dicembre 14 - 15:46

    *Playmobil: eheh, ovvio ;)

    *Asperger: però no, non la metterei sul piano del "se l’è cercata". i suoi sostenitori si attaccano a questo. c’è chi dice: è come dire che una donna viene stuprata perché aveva la minigonna.
    se siamo noi stessi a fornire argomenti, qua non se ne esce più. oppure sì, ma qualcuno -noi- con le ossa rotte.

  6. utente anonimo dicembre 14 - 16:34

    Standing ovation! Per te e per la Rosy. Idolo!
    LB

  7. MattaFunambola dicembre 14 - 16:40

    quoto anche io, totalmente.

  8. TuttoFaMedia dicembre 14 - 17:11

    *LB: spero solo che non spingano Bindi a ritrattare. Non c’è niente da ritrattare. Non ha detto niente di niente!

  9. poggy dicembre 14 - 17:35

    Io vorrei entrare nella testa di Berlusconi (ma anche no) e capire dov’è il confine tra il "ci è" e il "ci fa". Perché a volte mi fermo e mi dico: cazzo, questo è un furbone di prima classe, pare che vada a fare il pirla in giro per il mondo e invece porta sempre acqua al suo mulino. Poi se ne esce con cose "perché mi odiano? Io voglio bene a tutti, voglio il bene di tutti" (e non è la prima volta che lo dice o lo sento dire da persone a lui legate, questa cosa che B. ha l’ossessione di piacere a tutti) e mi viene voglia di dirgli "oh vecchio, ma se tu in sostanza insulti la metà di Italia che non ti ha votato ogni volta che apri bocca quelli cosa devono fare, ringraziarti?"

    Fermo restando che l’aggressione è ingiustificabile. Non tanto perché mi faccia pena Berlusconi (è lunga la fila di gente che mi fa pena prima di arrivare a lui), quanto per una questione di coerenza: non possiamo lamentarci che Berlusconi è antidemocratico e poi giustificare l’atto antidemocratico per eccellenza, l’uso della violenza, solo perché è lui. E’ l’altro estremo delle leggi ad personam e non risolve una beata minchia.

    Comunque la gente che è apparsa nel precedente post mi fa paura. Dove si nascondevano?

    (scusa se ultimamente ti spammo di commenti ma i tuoi post are relevant to my interests ;) )

  10. scarmic dicembre 14 - 17:37

    Ben detto.
    Ancora una volta la Bindi è l’unica ad aver detto in faccia a Berlusconi quello che pensa di lui

  11. Vlao dicembre 14 - 19:03

    Ormai è assodato…

    non è lui l’eletto!

  12. utente anonimo dicembre 14 - 20:00

    l’aggressione è ingiustificabile.
    Questa è l’unica frase sensata che vedo all’interno dei commenti visibili. Rosi Bindi?commento infelice. D’altronde la sinistra è solamente in grado di comportarsi, come dice il vangelo secondo "Rosi Bindi" o secondo "Tonino Di Pietro" con affermazioni alquanto impopolari e rivoluzionarie che di certo non devono assolutamente far parte di questi delicati tempi. Ricordiamo tutti che le guerre hanno sempre distrutto i popoli, psicologicamente ed economicamente, meditate gente e contate fino a dieci prima di esporre commenti inadeguati che potrebbere dar luogo ad insegnamenti alquanto deleteri. E’ difficile fare politica ma più difficile accettare coerentemente le sconfitte. Saluti a tutti.

  13. utente anonimo dicembre 14 - 20:19

    quale sarebbe il messaggio quindi, caro #12? zitti tutti che se no si dà il cattivo esempio? non affermiamo niente (di niente) così non fomentiamo le folle di squilibrati armati di duomo? oddio santo.
    "questi delicati tempi" hanno proprio bisogno di gente che non si prostra minzolini-style ai piedi del nostro ma che esprime opinioni proprie. ce ne fossero di Rosy Bindi in questo disgraziato paese dove il capo (?) dell’opposizione (???) non dice MAI una parola di critica sensata sull’operato del governo e soprattutto sul modo di fare e disfare del silvio, e dove non c’è più (quasi) nessun giornalista che fa domande. no, perchè se ci fossero non ci dovremmo almeno sorbire capezzone – per dire – che ci fa la morale (CAPEZZONE!).
    e come giustamente dice TFM, la rivoluzionaria e guerrafondaia Rosy non ha detto proprio niente che non sia sensato. non ha niente da ritrattare. 
    cosa c’entri l’accettare le sconfitte poi, non si sa.
    mah.

  14. utente anonimo dicembre 14 - 20:21

    aridaje co’ sta firma, me la scordo sempre.

    il 13 ero io.
    hanz 

  15. TuttoFaMedia dicembre 14 - 20:47

    *Poggy: anche a me fanno abbastanza paura, sembra che abbiano fatto un mega LIBERI TUTTI. da dove non lo dico. vabbè. per me ci fa, ovviamente. quell’uomo è pura strategia. altrimenti devo pensare alle doppie e triple personalità, ma quelle lasciamole, che ne so, a dexter.
    p.s. e di che ti scusi! anche i tuoi comment are relevant! :) non aver tema e fai sempre quello che ti pare!

    *Scarmic: e infatti la vorrebbero massacrare senza che nessuno (bersani) la difenda.

    *Vlao: da cosa lo deduciamo? ;)

    *12: le guerre? giuro che non ho capito di cosa tu stia parlando. se ti spieghi meglio -magari ti firmi, in qualunque modo- ne parliamo. così, oggettivamente, è difficile. saluti a te.

    *hanz: non se conosci il blog spinoza. in caso negativo te lo consiglio. blog satirico di livello notevole. oggi ha scritto:
    "Per non alimentare il clima di violenza, da oggi Berlusconi avrà sempre ragione"
    Ecco, mi pare riassuma perfettamente everything.

  16. utente anonimo dicembre 14 - 21:02

    spinoza numero uno (dopo tieffemme, naturalmente).
    geni.

    hanz

  17. utente anonimo dicembre 14 - 21:35

    Carissimo #13 ??? A parte il fatto che una persona in cura perchè psicologicamente disturbata da dieci anni dovrebbe essere accompagnata anche solamente a fare la pipì secondo saggezza. Il fatto che abbia dichiarato in ultima battuta che odiava Berlusconi politicamente mi dà l’idea del bimbo in casa che continua a sentire i genitori  (PD dichiarati) inveire contro l’avversario responsabile delle loro disfatte. Nel frattempo il bambino impara. Ricordiamoci che siamo responsabili nei confronti dei maggiormente giovani o non adeguatamente istruiti. Qualche assurdo personaggio secondo quanto accaduto addirittura lo vorrebbe senatore a vita. Incredibile ma vero. Per quanto riguarda il prostrarsi ti posso fare altri esempi magari di quelli che in casa camminano con le pattine su ordine della moglie oppure vanno allo stadio per litigare e non per guardare la partita oppure hanno 40 anni abitano ancora con i genitori oppure sono gli eterni universitari (altra parentesi sui docenti) e potrei fartene altri mille di esempi. Non ci si prostra davanti a nessuno ma si attua la sola condizione del rispetto. Non mi dire che se perdi a Monopoli fai saltare tutti i pezzi sul tabellone. Non ci credo. Capo dell’opposizione? Forse adesso c’è e al momento ha dimostrato buon senso. Capezzone? Strategia di un manager capace. Ma perchè allora l’opposizione non è stategica? La critica ci può essere ma richiede che si dimostri con fatti non parole. I tempi sono cambiati. La cosa più importante e che se si è stati eletti dalla maggioranza della popolazione si ha il diritto di attuare il programma proposto durante le elezioni per il periodo di governo. Se a qualsiasi persona non stà bene qualcosa nelle idee o nel comportamento di chi governa non può usare violenza per far accettare la propria idea. E’ necessario pensare di sostituirci alla parte offesa. Sono sicuro cambierebbe tutto. Ti assicuro che fare politica cioè amministrare un paese, una nazione non è semplice ne particolarmente facile. Non dirmi che non hai compreso a cosa si riferiva la sconfitta perchè ritengo che quando rispondi tu legga il testo delle comunicazione.
    Per le opinioni proprie mi sembra di averne fornite abbastanza ma potrei averne per ore. Non mi piace comunque la polemica. Io rimango dell’dea che violenza attiri altra violenza e questo non và bene.
    Siamo in un paese che più libero non si può rispetto alla situazione mondiale e di certo non desidero criticare neanche le tue opinioni ma non credo che a fronte di questo evento, le opinioni di Bindi e Di Pietro abbiano ottenuto ampio consenso popolare.
    A firma.
    morpheus

  18. TuttoFaMedia dicembre 14 - 21:54

    *Morpheus: intanto ti rispondo io, poi se vuole anche hanz (che è il 13).
    parli di violenza.
    cosa mi dici di berlusconi che definisce gli elettori del centrosinistra coglioni? e di la russa che invita a "morire ammazzati" quelli che sono contro il crocifisso nelle scuole?
    e di brunetta che invita a "morire" certa sinistra parassitaria?
    mi piacerebbe una risposta sincera e onesta.
    perché io che sono politicamente avverso a queste destre che da anni cercano in tutti i modi di alzare i toni, io, onesto cittadino, a passare per compare di pazzi completi che prendono a duomate berlusconi non ci sto proprio.
    cornuto e mazziato no, eh, e che cazzo!

    poi. non credi che le opinioni di bindi e di pietro non abbiano ottenuto ampio consenso popolare?
    cos’è? hai l’applausometro? il 100% delle persone che conosco e con cui ho discusso condividono le opionioni di bindi, per esempio. credo che godano di ampio consenso popolare. come la mettiamo?
      io credo che si tratti solo di buon senso. decidiamo quanto applicarne e forse finalmente cominceremo a capirci.  

  19. utente anonimo dicembre 14 - 22:52

    morpheus, io ho riletto 10 volte il tuo ultimo post e altre 10 volte quello che hanno scritto tieffemme e tutti gli altri che sono intervenuti. si, perchè a leggerti sembra che su questa pagina si sia fatta l’apologia del duomista e che ieri a tirare duomi (e gondole, e sassi di matera, per citare ancora spinoza.it) fosse tutta la sinistra unita (sarebbe stata la prima volta). e non mi pare che sia successa nè l’una nè l’atra cosa. 
    io condivido quello che scrivi quando parli di rispetto e dell’inutilità della violenza e della difficoltà a governare un paese. ovviamente. mi chiedo solo perchè la cosa non debba valere per tutti (che poi è quello che ha detto la bindi: il clima d’odio dipende da entrambe le parti). e mi chiedo anche perchè tu non capisca perchè la gente che "perde le elezioni" non è una massa di rivoluzionari che intende riprendersi "il potere" a mazzate. sono sicuro che anche tu ne conosci parecchi, di non berlusconiani (che poi sono più del 70% della popolazione), e che nessuno di essi è un assatanato con la bava alla bocca nè un magistrato coi calzini strani. la gente di sinistra con cui ho parlato io oggi era dispiaciuta per l’accaduto, te l’assicuro, ma ugualmente critica contro il governo e il suo padrone (e contro la non-opposizione del pd, se è per quello, che di strategico ha ben poco ma per motivi opposti a quelli che dici tu). l’italia è diventata un paese in cui o si pensa come lui o si è "nemici", "comunisti", "coglioni" oltre che causa di ogni male del paese e del mondo. e basta, una volta per tutte. torniamo a essere un paese normale.

    hanz

  20. scarmic dicembre 15 - 12:51

    Aggiungo solo una cosa, che può aiutare morpheus a leggere più oggettivamente i fatti.

    Qualche tempo fa, Il Presidente del Consiglio durante una trasmissione ha insultato vilmente Rosy Bindi facendo leva sul suo aspetto fisico. Lasciamo stare che in qualsiasi altro paese occidentale, dall’America alla Romania, il Presidente sarebbe stato costretto a dimettersi istantaneamente. In quel momento preciso, Silvio Berlusconi era carnefice, mentre la Bindi vittima. In quel momento preciso, se la Bindi avesse avuto a portata di mano silvio e gli avesse fatto sanguinare il naso a suon di sberle, sarebbero stati tutti, a destra e a sinistra, ad applaudire la "pasionaria" cattolica, inveendo contro lo schifoso maschilista.

    Capisce bene, signor morpheus, perché la Bindi non può non dire che Berlusconi come vittima fa ridere. Offenderebbe tutte le persone con un minimo di conoscenza storica e coscienza critica.

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>