TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

54

10 stagioni telefilmiche del decennio

 
intro dell’intro- non vorrei scioccarvi troppo, ma vi do in anteprima questa notizia: il decennio sta per finire.
intro- ieri notte su fox hanno mandato lost 1×01. sì, il pilot. a un certo punto jack, kate e charlie sotto la pioggia trovano il pezzo di aereo in cui c’è ancora il pilota vivo ma poi scappano perché il sudetto pilota viene sbranato dal mostro misterioso -ma poi lo rivedremo in heroes-, bene a un certo punto kate e charlie si ritrovano da soli. kate è disperata che jack secondo lei è morto -e infatti nelle prime stesure di lost jack doveva morire dopo poche scene!-, charlie vuole tornare alla spiaggia ma kate lo ferma, e dice: WE HAVE TO GO BACK a riprenderlo! ecco, quando si dice un buon pilot. in un buon -anzi ottimo pilot- c’è già tutto. un po’ come nella vita reale, nelle storie d’amore: nel primo appuntamento -o prima chattata, o prima tumblrata, fate voi- c’è già tutto. se non c’è vuol dire che non è vero amore. io recentemente ho scritto un pilot fenomenale e la prima stag- ma sto divagando.
e quindi mi son detto. ma quali sono i migliori telefilm del decennio? anzi no, per essere più precisi: quali sono le migliori stagioni telefilmiche? ho preso il quaderno e la penna e ho stilato i criteri:
a- valgono drama, comedy e dramedy del formato 40′, 45′, 60′
b- quindi non valgono le sitcom che fanno storia a sè
c- per migliore stagione si intende quella che ha saputo debuttare nel modo migliore, o quella che ha saputo far tesoro delle stagioni precedenti gettando le basi per una mitologia con i controcazzi
d- devono entrare *solo* quelle che alla fine di ogni episodio tu, tieffemme, hai esclamato: minchiah! datemene subito un altro! immantinente!
e- quindi, tieffemme, non fare il figo e non mettere le serie cool che quelli che se la tirano metterebbero, tipo mad men che è sì bello, ma è bello di testa, non di cuore, metti solo quelle che whoaaaa!
ok. siamo pronti? ecco la mia top ten del decennio. scusate, sono emozionato. si parte dal basso.
10) Six feet under 1- 2001/HBO. L’arma vincente di SFU è sempre stata una: i personaggi. Voglio dire, sono passati anni e tante lacrime, ma Nate, David, Claire, Brenda non ce li scordiamo mica.
9) Fringe 1 – 2008/Fox. Dopo un inizio folgorante scivola verso l’anonimato, salvo poi impennarsi con una sequenza di episodi mozzafiato. Perfetto esempio di telefilm che sa imparare dai propri sbagli, che sa correggersi e gettare le basi per un futuro luminoso (che poi ci riesca è un altro discorso). Walter Bishop è uno dei migliori personaggi degli anni zero, il season cliff è uno dei pochi di sempre che lasci davvero a boccaperta.
8) Popular 1 – 1999/WB, in Italia nel 2003. Popular è un teen-drama creato tra gli altri da Ryan Murphy (Nip&Tuck). Telefilm troppo in anticipo sui tempi. Commistione di generi, messa in scena di vita reale ma anche paradossi, momenti musical, trama che procede per forti contrapposizioni: elementi che fanno di Popular un vero gioellino.
7) 24/1- 2001/Fox. Compare Jack Bauer e niente sarà più lo stesso. 24 sono le puntate, ma anche le ore di una giornata. Ad ogni ora corrisponde dunque una puntata. Un orologio sullo schermo scandisce il tempo che passa. Jack in ogni serie deve sventare una minaccia globale e ci riesce. W Jack Bauah!
6) Dexter 3- 2008/Showtime. La prima stagione di Dexter fece gridare al miracolo. Ma, a dirla tutta, era piena di difetti. La seconda, seducente ancor di più della prima, conteneva ancora delle ingenuità. La terza, invece, semplicemente perfetta: personaggi (Dexter, Maria, Batista, Vince Masuka, Debra e, ovviamente menzione ultraspeciale per uno dei migliori “nemici” del decennio: Jimmy Smith ovvero Miguel Prado!), trama orizzontale e verticale, ritmo, tensione, eredità narrative delle prime stagioni, semi piantati per il futuro. Tutto fa dire: Dexter, well done!5) Lost 1 -2004/ABC. E veniamo all’anno magico 2004. Un occhio che si apre. Un aereo che si schianta. Un’isola deserta. O quasi. Lost. Diciamo che il mondo può tranquillamente dividersi in Avanti Lost e dopo Lost. Noi c’eravamo.4) Desperate Housewives 1 - 2004/ABC. Casalinghe disperate alle prese con mariti scemi ma anche tanti misteri. Chi è Dana? Ricordate? E poi. Dialoghi, dialoghi, dialoghi. Sfido chiunque a trovare un’altra serie così efficace nella scrittura di ogni singola battuta, mai fine a se stessa. E poi, vogliamo parlare di Bree Van de Kamp in questa prima serie? Eccellente.E il podio?

3) Heroes 1 – 2006/NBC. Dalla sigla ai trailer a PitaPitrelli passando per quella felicissima sensazione di essere parte di un tutto, ogni volta che partiva un episodio. Questo era Heroes volume uno. Personaggi, misteri, trama appassionante, voglia di scoprire: come andrà a finire? Heroes avrebbe tranquillamente potuto essere il Top. Così poi non è stato. Peccato.

2) Grey’s Anantomy 2 – 2005/ABC. Dopo la prima riuscita stagione (che in origine serviva solo come tappabuchi), tornano i dottori del Seattle Grace. Cosa rende Grey’s speciale? La capacità di sviscerare i conflitti dentro e fuori la sala operatoria. Conflitto è la condicio sine qua non di un prodotto seriale fatto bene. In Grey’s tutto è conflitto. Anche i momenti light. E poi, quella capacità di ricondurre i singoli casi medici agli intrecci sentimentali -quasi soapish- di Meredith e soci. E poi loro: Addison Montgomery Sheperd e Miranda Bailey. Questa seconda stagione, poi, presenta il secondo miglior season cliff della decade. Izzie. E’ appena morto Danny. Partono gli Snow Patrol. Sale la tensione, la posta in gioco. Il tutto per tutto. Grey’s Anatomy.

1) LOST 3 – 2006/ABC. Detto anche: LA STAGIONE PERFETTA. Dopo due serie mozzafiato, Lost decolla ed entra definitivamente nella leggenda. La prospettiva si allarga. Dopo i nostri e quelli della coda, conosciamo gli Altri. Capiamo chi è Ben Linus. Compare Juliet. Ci sono tutti, non manca nessuno, nella stagione perfetta. C’è anche Charlie. E Desmond. Lost 3, funziona ogni singolo fotogramma. Lost 3, dall’inizio alla fine. Lost 3, l’occhio di Juliet e Downtown di Petula Clark. Lost 3, Charlie sei destinato a morire. Lost 3, addio Charlie. Lost 3, Desmond e Penelopi. Lost 3, adesso devo andare, c’è lui che mi aspetta. Lui chi? Lost 3, We have to go back! Cooosa? Ma quindi? Lost 3, il flashforward, quello vero. Lost 3, leggenda forevah and evah!

Tutti d’accordo, no?

desperate housewivesDexterFringeGrey's Anatomyheroesil pagellone telefilmicolost in lostsix feet undersuperclassifica showtelefilmtfm awards

TuttoFaMedia • novembre 24


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo novembre 24 - 16:19

    Ma The Wire (3-4-5), The West Wing (2-4-7), e The Sopranos (non saprei da dove cominciare, ma forse le ultime due)  in Italia non esistono? No perchè nella mia classifica battono qualsiasi cosa ed è dura dargli torto… e quindi penso sempre per default che se non sono in classifica è perchè la persona che stila non le ha viste. Così, per curiosità.
    byron

  2. TuttoFaMedia novembre 24 - 16:35

    *Byron: siamo potenziali amici o vogliamo azzuffarci? No perché nella mia testa quando qualcuno parte in quarta così per default mi viene il sospetto che. Ma diciamo che io voglio essere amico.

    1- ogni classifica è opinabile
    2- hai letto il comma -e del *serissimo* regolamento?
    3- da un paio d’anni a questa parte nelle discussioni telefilmiche pare che se non citi the wire sei uno sfigato. di the wire ho visto la prima stagione è mi è piaciuta molto, moltissimo. mi è piaciuta molto di testa (da addetto ai lavori, toh, ma non vorrei tirarmela). Come ho specificato nel pur lungo post ho fatto la classifica con il whoaaa-metro e non con la pretesa di citare il meglio sempre e comunque.
    4- forse non conosci bene questo blog ma qui ci piace anche andare sul pop spinto, mi verrebbe da dire pop porno. la prossima classifica la faccio sui migliori telefilm di nicchia, perchè quelli che hai citato te sono solo e soltanto di nicchia. stupisce che tu non ci abbia messo mad men e the shield (a mio avviso eccellente). di solito chi cita the wire NON può non citare anche the shield, altrimenti è sfigaaaaato!
    4 West Wing è una mia pecca: non l’ho mai seguito con costanza.
    5 I Sopranos invece non mi hanno mai conquistato *davvero*

    Esaudita la tua curiosità, caro Byron?
    Spero di sì.

  3. utente anonimo novembre 24 - 16:47

    Cribbio, scusa, è solo che a me piacevano quelle. Non ho certo voglia di azzuffarmi, nè bisogno di venire a rompere le balle a te per farlo. Davvero era curiosità, siccome non le nomina quasi nessuno nei blog italiani che leggo mi domandavo se. Evidentemente sono sfigata, nerd e di nicchia, ma a me questi son piaciuti anche col cuore.
    byron

  4. signorponza novembre 24 - 16:47

    Dall’anno prossimo, a proposito di popular, sono convinto che entrerà in classifica anche Glee Stagione 1.

  5. matteoEdario novembre 24 - 16:52

    (Popular! ancora mi domando come potesse piacerti :) ma dato che il decennio finisce e viene messo in classifica in quella posizione, allora un po’ mi ritengo lusingato dall’averne visto qualche spezzone distrattamente in sua presenza, mister Tieffemme!) dario

  6. TuttoFaMedia novembre 24 - 16:58

    *Byron: ma no, mica sei sfigata e nerd! io lo dicevo con il sorriso sulle labbra. un po’ è vero che se non si cita the wire sei sfigato! è una specie di atto dovuto, per alcuni. mi pareva che fosse così anche per te. (un po’ come dire in tv guardo solo report, quella roba lì). E poi, alla fine, le chiacchiere stanno a zero: ognuno ha le sue serie del cuore. Amici? 

    *Signorponza: e infatti lei non lo sa, ma alla voce popular avevo scritto e poi cancellato sennò non finivo più: Popular, protoGlee e protoCommunity. Speriamo rimanga in palinsesto, allora :)

    *Dario: ahah ricordo! Sai che ho dovuto scegliere tra Popular e Roswell? Entrambi della fine del 1999. Però Popular aveva tratti maggiormente innovatori, ma mi sa che tu la pensi diversamente! :)

  7. poggy novembre 24 - 17:06

    Aaah, pensare che all’inizio della terza stagione di Lost volevo mollare, e invece no! E’ decollata come un Boeing e già solo per il finale WE HAVE TO GO BAAAAACK! merita di stare negli annali del telefilm forever and ever (e poi ho pure pianto per Charlie nei confronti del quale avevo avuto un interesse tendente a meno infinito fino a cinque minuti prima).

    Comunque nella mia personalissima classifica entrerebbero anche Nip/Tuck stagione 2 (quella con Famke Jenssen) e The Shield stagione boh, che ho perso il conto. Diciamo la prima. E poi c’è Carnivale, ma quello l’abbiamo visto in tre :(

    (Mad Men è vero, lo sto guardando piano piano adesso, è fatto benissimo, John Hamm è figo che mi fa implodere le ovaie, epperò non mi emoziona, non ancora.)

  8. YoungDinosaur novembre 24 - 17:16

    la stagione definitiva di 24 secondo me è la terza. grey’s anatomy… ehm… direi imbarazzante (bastava guardare qualche puntata di scrubs per capire come si parla di ospedali e morte). manca house md e mad men non vale squalificarlo.
    poi, ora che mi vengono in mente, forse era meglio il decennio prima: x-files (la quinta, credo) o meglio milleninum (ma che anni erano?), poi un medico tra gli orsi e quella del ragazzino che racconta la sua vita, con with a little help come ost! 
    ps: confesso: gilmore girls è scritta benissimo, non solo perchè c’è grant lee phillips che ci suona.
    ps2: il peggio season cliff del mondo è the unit 1, nonostante mamet.. 

  9. utente anonimo novembre 24 - 17:18

    non vorrei scioccarti, ma secondo il calendario gregoriano il decennio finisce il 31/12/2010

  10. utente anonimo novembre 24 - 18:21

     Oh my Oh my, difficilmente ho letto una classifica che mi convincesse meno! :D tutte stagioni <b>legittime</b> e <b>ok</b>, ma le prime 10? Non ci siamo. 

    ora però mi hai messo la curiosità e quasi quasi ci provo anche io, a buttare giù una classifica. già immagino un lavoro di giorni e giorni :D ma la terza di Big Love, la terza di FNL, la seconda di True Blood, la prima (e unica, sob) di Firefly, una di The Office… non possono mancare. Ops, sono già a metà :D

    -Bab

  11. TuttoFaMedia novembre 24 - 18:47

    *Poggy: The Shield è stata una rinuncia dolorosissima. Più ci penso e più me ne pento. Ha innovato parecchio a livello di linguaggio e… vabbè, la smetto sennò edito il post. Carnival me lo son proprio perso. Vado a cercarlo.

    *Young: tu mi titilli.
    -24: sì la terza è figa ma la prima è quella che ha cambiato qualcosa
    - Starai mica paragonando Grey’s e Scrubs? No perché non c’entrano un cazzo. I dialoghi di Grey’s non hanno nulla da invidiare a nessuno. Se poi non piace il genere sopaish e dintorni, è altro.
    - house. ho meditato a lungo, ma no, in rapporto all’arco totale delle varie stagioni non sta nelle mie dieci.
    - mad men: chi lo ha squalificato? da xxxxxx dico che la scrittura è sopraffina, che certi dialoghi non li trovi manco nei film. ma.
    -medico tra gli orsi: ecco che qui diventi mio migliore amico. in una mia classifica dei ’90 il medico joel sta al primo posto. non ci sono cazzi.
    -gilmore girls: un commento superficiale potrebbe essere: imbarazzante! ma invece concordo, scritta benissimo, almeno finché c’era amy cosa palladino
    -mamet è un fottuto genio ma se la tira, quindi non ho visto the unit ma ti appoggio.

    *Ilmany: non vorrei scioccarti ma il genere umano ha stabilito che il decennio nonché millennio iniziava il 1/1/2000 quindi, purtroppo per te e per me il decennio questo finisce nel 2009. Dal che deduco che tu il 31-12-1999 non festeggiavi per niente, no? :)

    *Bab: OH MY MY, difficilmente ho letto un commento che mi convincesse meno.
    1) mi ripeto: ma hai letto il post per intero o solo i neretti? Preso/a dalla fretta
    forse non hai letto che non prendevo in considerazione i formati sotto i 40 minuti.
    2) non conosci questo blog, ora lo conosci e spero che tornerai e capirai lo spirito del post
    3) non stiamo facendo a gara a chi è più figo
    4) perché con il tuo commento hai fatto figo o la figa e non negarlo
    5) se ci mettiamo a fare gara allora facciamola sul serio. Quindi procediamo per categorie. Che cavolo mi metti The Office che ha un formato e una identità ben precisa con tutti gli altri?
    6) la seconda di true blood come miglior serie del decennio? Ma su dai siamo seri. Non discuto il valore intrinseco della serie, ma non ti pare che ci sia troppo poca distanza temporale per giudicarla?
    7) FNL sta per? Vuoi rendere edotti anche noi comuni mortali o vuoi tenere per te questa preziosissima informazione che ti solleva tre metri sopra il cielo rispetto a tutti noi?  

    OH MY OH MY OH MY :D

  12. DarthAnto novembre 24 - 18:54

    Adoravo quella psicopatica Mary Cherry!

  13. utente anonimo novembre 24 - 19:04

     FNL dovrebbe essere un certo Friday Night Lights. L’ho dovuto googlare.
    Che bello questo post….tutti che parlano di roba a me totalmente sconosciuta (a parte Lost)!
    Ma davvero in questo decennio hanno creato tutte queste serie? pff, vado a studiare che mi vergogno…ho iniziato How I met your mother..lo so lo so, questo non entra in classifica.
    Playmobil

  14. MrNick novembre 24 - 19:10

    Sto seguendo la terza serie di Dexter. Davvero ottima.

  15. jah novembre 24 - 19:31

    Capito qui per caso e di fretta, ma già mi sei molto simpatico/a perchè hai inserito nella lista Popular, la seria più sottovalutata degli ultimi 10 anni (io sono Nicole Julian dentro, am con una certa tendenza verso Tuna). Però se ti piace Popular devi troppo vedere Glee!

  16. suibhne novembre 24 - 19:36

    Il genere umano, a differenza di me e ilmanny, sbaglia e il decennio finisce incontrovertibilmente il 31 dicembre 2010.

    Detto questo, io adoro i pilot

  17. senzaprogetto novembre 24 - 19:52

    Volevo dire che nel mio giro di pilot ho ritrovato Molly Ringwald. Molly Ringwald!! Infatti ero preoccupata. No no, sta bene. ;)

  18. TuttoFaMedia novembre 24 - 20:28

    *Anto: lo sapevo che io e te ci capivamo! Ah, Mary Cherry. Io poi l’ho ritrovata in Le cose che amo di te assieme a Kelly di Bev Hills. E anche guest star in GA. Peccato, avrebbe potuto regalarci tante belle emozioni

    *Play: tu secondo me ti consiglio di diventare allieva di quelle ragazze, loro sono molto brave, mi danno un sacco di soddisfazioni :)

    *Nick: superba

    *Jah: lo sto vedendo, anche se sono un po’ indietro :)

    *Sui: quindi immagino che il nuovo millennio tu l’abbia festeggiato il 31 dicembre 2001 assieme a ilmanny. Peccato non ci siano i flashback. Se fossimo in Flashforward adesso partirebbero mille replay con moviola di quel capodanno ahahah!

  19. TuttoFaMedia novembre 24 - 20:31

    *Esseppina: ho googlato. Starai mica parlando di Una vita segreta etc etc? Comunque volevo dirti che Amy cosa Palladino ha detto che vuole riprendere in mano le Gilmore Girls. Ecco ora lo sai se non lo sapevi

  20. IlariI novembre 24 - 20:46

    sono d’accordissimo con il primo posto alla 3 serie di Lost, per tutto, per Kate e Sawyer nella gabbia,(you taste like strawberry) per Ben e i suoi conigli, per Charlie e Desmond e per i greatest hits, per Eko, per Nikki e Paulo e la morte più spaventosa di un serial, per il vero Sawyer, per quel russo folle , per Sawyer e Hurley che giocano a ping pong, per Sayid cuoco  a Parigi  per i flash di Desmond e  per not Penny’s boat..c’è tutto!!
    di Grey’s a me piacque tantissimo anche la terza stagione, principalmente perchè era una shipper di Christina e Burke..ma il season finale della 2 con Chasing cars è perfetto! ( col senno di poi quando lo rivedo mi viene sempre da ridere pensando che nella mente di Shonda Rhimes in quei momenti drammatici Meredith era senza mutande!)

    poi aggiungerei
    - la 10 di Friends, perchè è davvero "the end of a era"
    - la 6 di Sex and the city, con Samantha col cancro, Charlotte e il marito con la bimba cinese, il finale a Parigi…

  21. utente anonimo novembre 24 - 21:06

     Io ci ho per forza da mettere la season 1 di Prison Break perche’ ci sono tanto affezionato (una zeta vero?) a quel fico di Michael Scofield e al suo fratello scimmione. Pero’ capisco che in una top 10 imparziale fa fatica a piazzarsi

    Mi sarei aspettato la stagione di Nip/Tuck con the Carver

    Mentre secondo me l’assenza di Sex & The City grida vendetta! Che piaccia o meno (e sebbene siano cominciata negli anni ’90) way too influential to be ignored! Che le donne siano fieri di essere zoccole ormai e’ un dato che ci sembra culturalmente assodate ma prima di SATC era still questionable e controversial

    palbi

  22. utente anonimo novembre 24 - 21:08

     faccio notare con orgogliezza il tripudio di errori grammaticali degno di un oriundo del mio commento precedente! Fieritudine e praid

    palbi

  23. rosibindi novembre 24 - 21:46

    Minchia, Popular! Tieffemme, già ti amavo, ma adesso stai attento che potrei diventare una groupie maniaca pericolosa! Credevo di essere l’unica persona sana di mente (?) nell’universomondo ad essere appassionata di quel telefilm, quanto mi hanno presa per il culo tutti! Adesso mi sento meno sola e incompresa.
    In compenso ho una perplessità su Lost 3. Finale dei finali, molti episodioni, però non so, discontinua?

  24. rosibindi novembre 24 - 21:47

    Oh mio dio, perché sono loggata come rosibindi?
    Ciao, sono LB!

  25. utente anonimo novembre 24 - 21:50

    il dibattito! animato! finisco uomini e donne e arrivo!

    iob

  26. TuttoFaMedia novembre 24 - 22:17

    *Il: i bei tempi andati in cui Mer e Der ci davano dentro (ora sono suora e prete). Un giorno faremo la top 10 delle sitcom e ovviamente vince Friends. Sex and the city non l’ho mai visto mai.

    *Palbi: sai a che posto stava Prison Break nella mia classifica? Alla 11. Giuro. Poi SFU ha vinto il ballottaggio. L’idea del Dentro/Fuori era un’idea importante. Ribadisco: lo so che SATC ha cambiato delle cose nel mondo e ha avuto un impatto che pochissimi prima, ma io non l’ho mai visto. Cioè qualche puntata, ma lo trovavo un po’ ripetitivo. Anzi ricordo una puntata in cui la Parker si rompe il tacco mentre sfila. Capisci bene che non poteva starci. Comunque sì lo sdoganamento dello zoccola pride è una grossa novità

    *LB: ma tu sei molto più bella (oltre che intelligente)! :D C’è poco da fare: Popular era solo per pochi. In che senso discontinua? Io l’unico appunto che mi sento di fare è che era troppo lunga. Cioè Lost con 16 puntate va benissimo, ma 23 eran troppe francamente. Si sbrodolava (v. Nikki e Paulo)

    *Tubbie: sbrigati! Comunque ti adoro, proprio (chi ti guardi? Marcelo carrambaboy?) Ahahaha

  27. stefanone novembre 24 - 22:49

    io non sono d’accordo su fringe, non ho resistito oltre la 5′ puntata ma… de gustibus :)

    invece Dexter 4′ serie deve balzare in testa alla classifica! anzi la puntata 4×04 trovo che sia il capolavoro assoluto mai andato in onda, *evah* :D

  28. utente anonimo novembre 24 - 23:34

    cioè finisce la puntata senza dire chi è la terza che marcello porta in esterna! whoaaaa! questo si’ che è un cliffhanger degno di jjabrams!! 

    vabè, le serie: se il criterio è "ne voglio un’altra ORA!" per me vince lost 6, ci siamo dimenticati il male che ci ha fatto? i morti a fine puntata che non erano morti? ma anche lost 1 aprite questa cavolo di botola, ma anche lost 4, insomma tutte tranne lost 2 la stagione inutile.

    grey’s 2 vince sempre, qualsiasi categoria.

    giusto anche heroes 1 che vince il premio miglior stagione  a breve termine e cagata a lungo termine. non ne riguarderei manco 5 minuti ma all’epoca me la sono divorata.

    cmq fuori concorso a me la serie che non mi sono mai stancata che manco lost è HIMYM, lo so lo so…

    tutte le altre per me è un no, o un non l’ho vista, tranne 24 che devo recuperare.

    iob

  29. paturniosa novembre 25 - 02:27

    posso dire che la 5 di Grey’s  è bella quasi come la 2 (il finale, madò- il finale) e che la 6 è avviata bene bene.
    poi pure volevo dire che questi anni zero son passati pure troppo veloci e che in questi giorni che sto studiando being erica su consiglio di essepì sto vivendo di struggenza per gli anni ’90.
    che una volta si diceva: siamo nel 2000 per dire futuro e ora è passato .
    Poi su SATC- io ho amato,a dorato e venrato le 4 zoccole, e potrei vederne 10 puntate di fila, ma era una di quelle serie con le puntate chiuse, che non fanno arrivare a livelli preoccupanti la perdita di una puntata. le serie fatte in questo modo creano un tipo di dipendenza minore, così come avevamo studiato quando avevamo fatto la lezione su grey’s anatomy e house, vero professore? ;)

  30. TuttoFaMedia novembre 25 - 12:43

    *Stefanone: sono arrivato alla 4×02 di dexter. se dici così mi devo affrettare a vederla :)

    *Tubbie: no a me lost 5 non è piaciuta molto, fatta eccezione per il season finale da paura. troppi salti nel tempo e anche un po’ di caos. sì, heroes proprio delusione, ma ti rendi conto con quanta voglia ce lo gurdavamo. e ora? ci scatarro su.
    himym batte tutte le sitcom di sempre, per te?

    *Pattie: che soddisfazioni che mi dai, mia cara allieva. brava! ti meriti 9 (specie per la tecnica di dire al professore esattamente quello che vuole sentirsi dire). la dipendenza! è quello il punto :)

  31. utente anonimo novembre 25 - 13:19

    E Veronica Mars Season 1 dove la mettiamo? Io l’ho trovata semplicemente perfetta sotto ogni aspetto

  32. TuttoFaMedia novembre 25 - 13:40

    *E hai ragione anche te! Anche io l’apprezzai molto. Anche Veronica mescolava generi e anticipava tempi. Bella Veronica Mars.

  33. utente anonimo novembre 25 - 13:50

     O_o non mi è chiaro perché stai così sulla difensiva, ho solo detto che la classifica è molto diversa da quella che farei io ma non che la mia sarebbe migliore! tranquillo, nessuna intenzione di fare la figA, semplicemente tra appassionati di serie tv capita di non essere d’accordo.
    FNL sta per Friday Night Lights, e no non conoscevo questo blog me se le risposte ai commenti devono essere così tese credo che smetterò anche di conoscerlo: volevo solo fare una chiacchierata e proporre il mio punto di vista, è finita che me la tiro… amen, faccio a meno :D

  34. TuttoFaMedia novembre 25 - 14:18

    *Cara Bab, non è che sto sulla difensiva, vado all’attacco proprio :)
    Era per dare pepe alla discussione, ma se ti ritiri così non c’è più gusto!
    Dunque. Tu non sai niente di questo blog, arrivi qui, leggi heroes grey’s e lost e dici: vabbè questo ha visto tre telefilm in croce. Non ci siamo! E snoccioli i telefilm che fanno fighi (dai non te la prendere, è così).
    Ho reagito piccato (lo ammetto) perché l’impressione è che tu il post non lo avessi letto per intero. Se non è così ho sbagliato.

    Nel post avevo proprio scritto, tra le righe, il perché non ci fossero le serie che fanno "Oh mio Dio tu sì che sei avanti che guardi cose fighe". Bada bene, il fatto che uno citi The Office o Mad Men o altro non esclude che piacciano *davvero*. Però secondo me ci vuole più *coraggio* a trovare il buono in Grey’s che in -boh- The Wire. Come per L’Isola dei Famosi o TizianoFerro (non so se mi segui).

    Detto questo. Certo che capita di non essere d’accordo (meno male!) ma il tuo commento, fidati, aveva la puzza sotto il naso. O perlomeno dava questa sensazione. Il fatto che tu non volessi non cambia le cose :) Siamo nel virtuale, ma insomma possiamo anche sforzarci -io per primo- di essere più *chiari*.

    Mi spiace se non passerai più da queste parti. Io invece il vostro blog continuo a frequentarlo, anche se spesso non sono d’accordo. Fate un lavoro pazzesco e vi ammiro, ma secondo me a volte siete troppo legati al qui ed ora, all’immediato. Esempio? Esempio. Grey’s 6×10. Avete dato solo una stella perché, in sostanza, non succede nulla. Ecco spesso vi lamentate del fatto che certe puntate di certe serie americane fanno cagare perché di sostanziale non succede nulla. Giusto. Ma è anche giusto valutare una serie nel suo complesso e se proprio si vuole procedere step by step perlomeno bisogna cogliere -se ci sono- gli sviluppi per il futuro, i semi piantati etc. Grey’s 6×10 era meno *eccitante* del solito ma mica si può avere in ogni puntata un protagonista che lotta tra la vita e la morte! Specie in una serie lunga, che è fatta di equilibri e di giuste misure. E’ ovvio che il nostro (sì anche il mio) gusto magari vadano per serie brevi e compatte o comiche. Ma che c’entra, non possiamo paragonare The Office a Lost. Non è corretto!
    Di questo parlava il mio post, tra le righe: facciamo la classifica delle serie *mainstream*. Non l’ho detto a chiare lettere perché pensavo si capisse.

    Tutto qua.

    E dai, torna! Torna! Non puoi fare a meno di TFM!

  35. poggy novembre 25 - 15:13

    @TFM: Carnivale *è* decisamente di nicchia però suo malgrado. Mi domando se sia uscito troppo presto, prima che Lost sdoganasse definitivamente il genere "strano" nelle serie mainstream. Sigh. Infatti è stato interrotto brutalmente, ma ci ho lasciato un pezzo di cuore, ho pure i dvd originali! Io! Che scaricherei anche mia madre!

    @LB: come ho detto Lost 3 mi aveva quasi fatto mollare ma poi è stato aMMore, anzi, è stata la stagione che mi ha convertito da spettatrice media di Lost a pazza scatenata cultrice dell’Isola. Ho letto che in effetti è stato proprio durante la terza stagione che Cuse e Lindelof hanno avuto conferma che avrebbero dovuto/potuto finire al sesto anno, così hanno finalmente cominciato a scrivere con più cognizione di causa e sapendo dove andavano a parare.

  36. utente anonimo novembre 25 - 16:18

    uff, me e i flame! avevo detto che non sarei tornata, ma figurati se mi lasciavo scappare l’occasione! :D
    no, scherzo, e mi sa che devo chiarire alcune cose (senza alcuna polemica, giuro, GIURO!):
    1- a me grey’s anatomy piace. ha avuto delle stagioni infelici, ma per quanto riguarda la 6×10 non mi trovo affatto d’accordo con il giudizio di Stefy: avrei dato almeno 3.5, e non lo dico solo perché voglio recuperare punti. La seconda stagione è meravigliosa, sono d’accordo con te, solo che non l’avrei messa al secondo posto :) quando dicevo che non sono d’accordo con te non volevo dire per forza che avrei messo altre serie o stagioni, ma anche che l’ordine sarebbe stato diverso;
    1b- odio gli episodi in cui un protagonista lotta tra la vita e la morte;
    2- non sono d’accordo con molte delle scelte, è vero, ma se non l’avessi ritenuta una classifica valida non l’avrei commentata. e non lo dico per fare la figa, però chiaro che se uno mi mette in classifica gossip girl e 90210 non perdo tempo a dire che non sono d’accordo, semplicemente perché non vedo margini di dialogo. qui si, per questo ho commentato e per questo tutto volevo meno che dare l’impressione di tirarmela;
    3- su The Office hai ragionissima, avevi escluso le sit-com, semplicemente non considerandola tale non mi è venuto in mente di fare la distinzione. Sono affezionatissima alla serie e la metterei in qualsiasi lista, anche in quella della spesa, quindi l’ho aggiunta senza pensare ;)
    4- io ho letto il post, e parlavi di serie che piacciono "di pancia" e non "di testa", serie che un episodio tira l’altro. le 5 che ho citato per me fanno parte di questa categoria, e non intendevo assolutamente dire che hai visto tre telefilm in croce! io stessa ho dei buchi pazzeschi: 24 non l’ho mai visto, heroes non l’ho mai visto (perché mi hanno detto che hayden panettiere infila una mano in un tritacarne e avevo paura di vedere la scena, fai te se voglio fare la figa… :D ), fringe non l’ho mai visto (e vorrei recuperarlo), dexter non l’ho mai visto, SIX FEET UNDER NON L’HO MAI VISTO!! e non manco mai di fustigarmi per quest’ultimo ;) per fortuna ho trovato chi mi presterà i cofanetti. E questo, comunque, solo per  citare le serie che tu hai messo in classifica. ti garantisco che c’è anche di peggio, nel mio anticurriculum (le cose che non ho fatto :D );
    5- vedo che conosci serialmente (e mi fa piacerissimo), quindi forse avrai visto che ho nel mio carnet, oltre ai classici Gossip Girl e Vampire Diaries e chissà che altro, un sacco di reality. non sono proprio nella posizione di fare la figa, per questo mi è dispiaciuto che l’avessi presa così ;)
    6- permetti un po’ di "piccosità" anche a me: è vero che non conosco questo blog, ma io ho risposto a un singolo post non al blog in generale;
    7- la seconda stagione di True Blood secondo me è meravigliosa, e continuo a pensare che avrebbe un bel posto nella mia personale classifica :D

    ho "reagito male" non perché volessi scappare, ma perché davvero avevo lasciato quel commento con le migliori intenzioni e mi era davvero dispiaciuto leggere una risposta così piccata. 
    non sono venuta qui per dirti che la tua classifica non va bene, anzi, ma allo stesso modo non vorrei sentirmi dire che non va bene la mia ;)  
    comunque sto al tuo gioco e mi riprometto di non inserire serie che passano via cavo… vediamo cosa ne esce fuori!

  37. utente anonimo novembre 25 - 16:19

     ah, mhh, ero Bab. non sono abituata a firmarmi, scusa :)

  38. rosibindi novembre 25 - 22:25

    Ecco, sì, diciamo che la Lost 3 è troppo lunga, e quindi "discontinua" nel senso che ci sono episodi memorabili intervallati da altri che… mah. boh. bah. embè?
    Ma forse chissà, alla fine dell’ultimo episodio dell’ultima serie si scoprirà che la chiave di tutto sono Nikky e Paulo!

  39. senzaprogetto novembre 25 - 23:30

    A me la 5 di lost mi è piaciuta assai. poi oh, io ogni puntata della 5 me ne dovevo andare a vedere una della quarta o della terza per stare in pace! a voi non vi faceva quest’effetto?? e alla seconda serie invece non ci ho mai voluto bene. mentre la vedevo si, ma dopo nei ricordi no. e invece adesso che sto facendo da "tutor" ;-) a due miei amici che sono alla seconda… oh, io mi stupisco più di loro delle cose e di come tornino e si coordino con le serie successive!!  Haiuto! Ora devo solo capire se la Charlotte che conosciamo noi e la Charlotte del miracolo di Mr. Eko sono la stessa persona. Lo sono?? Pare di no, che quella di Mr. Eko non c’ha i capelli rossi… però… perchè si chiama Charlotte?? Che non lo sapevano gli autori che quel nome lo avevano già dato un altro personaggio?? Mah! Vedremo.

  40. senzaprogetto novembre 25 - 23:36

    Che poi no. I conti non tornerebbero. Che mica quella poteva essere così giovane, e quaranta giorni dopo già laureata in antropologia e archeologia e in giro per il mondo e bla bla bla… peròòòò uffa! Perchè lo stesso nome?? Vedi cosa fa lost? fa impazzire!!

  41. Pepenero novembre 26 - 10:13

    Ho sempre avuto una certa difficoltà a distinguere le singole stagioni di ogni serie. In ogni caso concordo sulla prima posizione di lost ma al secondo ci avrei messo Dexter e avrei fatto scendere di una posizione Grey’s Anatomy.

  42. TuttoFaMedia novembre 26 - 11:11

    *Poggy: "che scaricherei anche mia madre" piace molto! diciamo che rende l’idea

    *Bab: dai un flame in simpatia! Tanto ormai siamo amici.
    Sì in effetti avrei dovuto ricollegare, che tu eri quella che recensiva anche i reality e quindi non potevi tirartela proprio :)
    Vabbè, diciamo che ho esagerato. Per farmi perdonare mi impegno a vedere prima della fine dell’anno True Blood 1 e 2 (ho solo visto i primi 4 della prima) e tu però qualcosina di SFU (anche solo l’ultima puntata, dai!). Detto questo, quando e se farò una classifica delle serie "di un certo tipo" ti chiamo come consulente ufficiale. Posso? :)

    *Rosibindi: ieri a cena ad un certo punto ci si è messi a parlare di Lost. Nikki e Paulo sono usciti dopo pochi minuti. Incredibile come quell’episodio lì ci abbia segnati tutti quanti

    *Esseppina: guarda non mi ricordo bene che io a Mr Eko non l’ho mai hamato, anzi. era l’unico che ho quasi fatto Hurrah! quando se ne è andato affanculo. Ma secondo me è solo un errore. Lost ci ha resi paranoici, è vero. Appropò: mi sono messo al pari di quella *cosa* chiamata Flash Forward. Ma la tizia che si scopa SIMON inda treno, mica era la fidanzata di Sòia! Era bionda e strafiga. La fidanzata di Sòia no, era mora e normale. O mi sbaglio?

    *Pepenoir: se non distingui le singole stagioni io direi che sei ancora in tempo. Sei ancora un essere umano :)

  43. utente anonimo novembre 26 - 12:40

     ok, e io prometto di venirne fuori con una classifica delle stagioni mainstream ;) però, già che siamo in argomento… i reality ce li posso inserire? :D

    -bab

  44. DarthAnto novembre 26 - 13:43

    Neanche io riesco a distinguere le singole stagioni, ho la memoria breve che non funziona tanto. Comunque butto nella mischia sicuramente la prima di Chuck e anche Black Books, Lost che te lo dico a fare e mi dia anche due etti di mortadella, grazie.

  45. TuttoFaMedia novembre 26 - 14:27

    *Bab: ce li devi inserire :)

    *Anto: Chuck ci avrei giurato. Hai sentito che parte la terza? P.s. Sono due etti e ottanta. Che faccio, lascio?

  46. DarthAnto novembre 26 - 14:44

    Lasci pure. A Bologna se il salumiere ti dice "altro?" e tu rispondi "altro." a tua volta, vuol dire che non ne vuoi più, però questa cosa non l’ho mai capita.
    Attendo la nuova serie con ansia e trepidazione, il resto sono solo palliativi.
    Secondo me ti mancano le risse con le vecchiette parigine :)

  47. LaVostraProf novembre 26 - 15:16

    Son ferma a Poldark
    (anche: amo Ross Poldark)

  48. senzaprogetto novembre 26 - 16:20

    No no Tieffè. Io dicevo che la bionda figa era stata una Bridget Forrester.

    La fipanziata di Soya sarebbe la ex moglie di quello amico di marc colla figlia morta in Iraq. Quella che lui, l’amico di Marc, ci va a parlare in un pub, che lei tipo che lo gestisce questo pub. Pito??

  49. TuttoFaMedia novembre 27 - 02:12

    *Anto: secondo me sei molto arguta :)

    *Prof: qualcosa mi dice che prenderò un insufficiente

    *Esseppina: avevi ragione, mi sono confuso. Su Bridget secondo me hai ragione. L’altra non me la ricordo proprio, ho rimosso i primi flashforuordi. La recupero.

  50. utente anonimo dicembre 1 - 19:28

    Secondo me, lì in mezzo, Fringe ci sta come i cavoli a merenda.
    E non so perché questo post non l’avevo visto. Mi ci sarei fiondato.
    Uhm… Secondo me ti stai perdendo qualcosa. Non so cosa.

    Uh, beh, ovviamente Prison Break 1. E pure Battlestar Galactica al posto di Fringe. Nulla da dire, invece, su Popular. Era davvero simpatico.

  51. TuttoFaMedia dicembre 1 - 20:01

    *Quad: sì Fringe è controverso. Ma io sono molto sensibile ai finali di stagione, se mi lasciano a bocca aperta (che è difficile, molto) mi conquistano. Battlestar è una grave pecca, tu e molta altra gente che stimo ne parla benissimo. Spero di recuperare. Prima. O dopo.

  52. utente anonimo dicembre 13 - 22:18

    che ne pensi di My Name Is Earl?

    hanz 

  53. TuttoFaMedia dicembre 14 - 00:21

    *Hanz: purtroppo non l’ho mai visto. lo davano su italia uno se non sbalgio e non mi ci sono mai appassionato. ma molti mi dicono fosse notevole, giusto?

  54. utente anonimo aprile 13 - 23:18

    Criminal Minds su tutti!

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>