TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

38

Se fosse vero lascerei l’Italia

 
“Non conoscevo Mills, lo giuro sui miei cinque figli. Se fosse vero, mi ritirerei dalla vita politica, lascerei l’Italia” (Giuseppe D’Avanzo, su Repubblica, cita: Il sole24ore.com; Ansa, 20 giugno 2008, ore 15,47).Ieri il Tribunale di Milano ci ha spiegato che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi non solum conosceva l’avvocato inglese David Mills sed etiam lo ha corrotto con importanti somme di denaro per  indurlo a mentire nel corso di due processi in suolo italico.

Nel 2004 Mills ammise di aver ricevuto 600mila dollari dal gruppo Fininvest. Nel 2009 ritrattò.
Il potere giudiziario è un potere indipendente.
Quando verranno a cercarci nelle case.
Io non voglio essere accusato di correità.

Io un presidente del consiglio che “frequenta le minorenni”, “corrompe”, “mente”, non lo voglio. Fosse anche solo un sospetto.
I sondaggi alle prossime europee danno il PDL al 40%. Alle politiche del 2008 ebbe il 37%.
Ciò vuol dire che il 60% degli italiani la pensa come me: Berlusconi non ti vogliamo.
Ma la foglia di fico è: “La maggioranza degli italiani lo votano”, agli italiani frega un cazzo se “frequenta le minorenni” o se “corrompe”. Fosse anche solo un sospetto.
Quali italiani.

Gli uomini che votano Berlusconi mi fanno “repulsione”: quelli che si danno di gomito, quelli che “provare un po’ di figa nuova ogni tanto è cosa buona e giusta”.
Le donne che votano Berlusconi pur intuendo quello che combina con le donne -lasciamo perdere le minorenni, ricordate le foto di Oggi con la rossa del GranFratello seduta sulle sue ginocchia, ginocchia di un settantenne avanzato?- ecco quelle donne mi fanno “pena”.

In Inghilterra è scoppiato uno scandalo. Lo scandalo dei rimborsi gonfiati. Alcuni parlamentari e ministri inglesi hanno gonfiato le cifre -pubbliche- per rimborsi riguardanti fatti privati -manutenzione ville, donne delle pulizie-. Alcuni di essi si stanno dimettendo. Cioè l’opinione pubblica con il proprio giudizio morale -mi fai schifo se fai pagare a me, cittadino, quella che ti viene a pulire il cesso- costringe alle dimissioni i propri rappresentanti politici.
In Italia il rimborso gonfiato è una virtù. Se non lo fai, sei fesso. A me è stato detto: sei fesso.
Io non voglio essere accusato di correità.

Non è vero che gli italiani sono così.
Gli italiani sono meglio di Berlusconi.
E gli italiani non si meritano e non ci meritiamo uno così.
Ci meritiamo gente di assoluta integrità morale, gente incensurata, gente che non ha mai visto aule di tribunale, gente che non racconta barzellette in cui i membri dell’opposizione vengono violentati (La barzelletta preferita da Noemi Letizia tra le tante che Berlusconi amava raccontarle, a detta della stessa signorina).

Su Facebook hanno aperto alcuni gruppi che chiedono a Berlusconi di rispondere alle famose 10 domande. Uno di essi ha raggiunto 25mila iscritti.
Di Facebook a me frega davvero un cazzo.
I nostri genitori non avevano Facebook. E nemmeno i cellulari.
Ehi, Berlusconi non è un “già dato”.
Ehi, loro non sono maggioranza.
Sarò ingenuo, sarò naif.
Smettiamola di trastullarci, di voltarci dall’altra parte, di chiudere gli occhi, di far finta di nulla.
Riversiamoci su Roma. In massa. Andiamo a Palazzo Chigi, a Palazzo Madama, a Montecitorio. Sediamoci per terra. Mettiamoci a cantare le canzoni. Mettiamoci a fare i cruciverba. Organizziamo visioni collettive dei telefilm. Ma non andiamocene finché il mondo non saprà che noi siamo diversi.

Lo vogliamo dire sì o no che noi Berlusconi non lo vogliamo?
Lo vogliamo dire sì o no che noi ci meritiamo di meglio?
Lo vogliamo dire sì o no che noi con questo schifo non c’entriamo nulla?

Detto questo. Qualcuno sa come si
organizza una manifestazione pacifica con almeno cinque milioni di persone? Ahah

cose di romapoliticasto facendo opposizione

TuttoFaMedia • maggio 20


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo maggio 20 - 11:49

    organizziamo. 30 maggio?

    joujou

  2. viadellaviola maggio 20 - 11:54

    io porto i panini.

    e l’insalata di riso.

    e un giubbino antiproiettili.

    sisàmmai….

  3. DarthAnto maggio 20 - 11:55

    Fatemi sapere quand’è che ci vengo.

  4. utente anonimo maggio 20 - 12:25

    Mio caro, hai ragione. Diamoci da fare a organizzare manifestazioni. Anche perché se proviamo a rifare un’elezione questo è capace che la rivince (il che qualcosa vorrà pur dire, temo).

  5. yetbutaname maggio 20 - 12:29

    questo post è scandaloso

    oportet ut scandala eveniant

    ciao

  6. utente anonimo maggio 20 - 13:43

    14 giugno??

    esseppina

  7. Virginiamanda maggio 20 - 16:50

    ok, il 14 sono a Roma pure io

  8. viadellaviola maggio 20 - 16:51

    esseppina e vigh:

    non ho capito una cosa: ma oggi si fa la rivoluzione in accordo col vostro piano ferie?

  9. Virginiamanda maggio 20 - 16:56

    viò: SI ;)

  10. viadellaviola maggio 20 - 16:59

    ah vabbè. basta saperlo.

  11. utente anonimo maggio 20 - 18:19

    piantala di scrivere cazzate vai a lavorare fannullone

  12. viadellaviola maggio 20 - 18:24

    l’anonimo sta alla verità come l’acqua all’olio.

  13. utente anonimo maggio 20 - 18:38

    Io ci sto! Poi da quando ho visto “Che” al cinema mi è tornata una gran voglia di fare una bella guerriglia! (basta che sulla sierra non abbia a saltare la colazione, e che ci si riesca a fare una doccia di tanto in tanto)

    IO NON LO VOGLIO PAPI!!!!!

    LB

  14. utente anonimo maggio 20 - 19:32

    io e il ghetto sosterremo l’eventuale iniziativa!per qualsiasi cosa siamo a disposizione con il blog e con qualche idea da pensare insieme!

    credo che dovremmo partire da internet,iniziare una protesta vera e propria,estesa il più possibile..contattando uffici stampa di giornali,siti internet etc…insomma qualcosa di serio,non la solita cazzata tipo gruppo su facebook!!!

    a disposizione insomma…contattateci!

    Andrea!

  15. JunOnic maggio 20 - 20:18

    io oggi sul bus tornando a casa con il GR nelle cuffie un po’ ho pianto. Giuro.

  16. GamberoDem maggio 20 - 21:29

    “Non è vero che gli italiani sono così. Gli italiani sono meglio di Berlusconi. E gli italiani non si meritano e non ci meritiamo uno così.”

    Non sono d’accordo. A parte che sì, Berlusconi ha “solo” il 40%, ma aggiungico Lega, metà Udc, ed eccoti la maggioranza assoluta. E la questione non è neanche questa.

    Noi viviamo in una democrazia, imperfetta quanto vuoi, conflitto d’interessi, ecc. ecc. ma siamo TUTTI LIBERI di votare chi ci pare: lo fai tu, lo faccio io, lo fa chi vota il Papi.

    Insomma, abbiamo SCIENTEMENTE voluto Berlusconi, evidentemente ci rappresenta. Non rappresenta te, nè me, ma la maggioranza degli italiani. Così Obama, Sarkozy, Merkel. Quindi ciccia. E ricordiamoci di essere LIBERI di votare chi ci pare. Votiamo Berlusconi. Ciccia.

  17. utente anonimo maggio 21 - 07:27

    secondo me l’anonimo è il papi.

    joujou

  18. Natror maggio 21 - 09:27

    Sono più o meno d’accordo con Gambero: il 37% l’ha votato? ce lo teniamo. La paura grossa è il referendum: se per qualche disgraziato motivo passasse allora manco più la democrazia avremo.

    Altra cosa è dire che la maggioranza l’ha votato. no. la maggioranza si è divisa tra non votanti, pd che non aveva nè capo nè coda, e tutti gli altri partiti che sono feccia (forse non come B ma sempre feccia).

    Non ci sono alternative e quindi l’unica soluzione è che noi “nonitaliani” ci troviamo un altro paese.Perchè questo, proprio non và.

  19. TuttoFaMedia maggio 21 - 09:40

    *Viola: ricordati che a me fa acidità il mais! :)

    *Ludik: elezioni? what is “elezioni”?

    *Yet: godo. ciao.

    *Jou, Esseppina, Virgh: insomma stiamo organizzando un RADUNO fatto di balli e canti ;)

    *anonimo11: sei esilarante e se magari riuscissi a firmarti te ne accorgeresti da solo. che sei esilarante, dico

    *Viola: sei mmmitica. tu devi stare sempre al mio fianco a difendermi! e non hai visto quello che mi hanno scritto stamani all’alba su un altro post. meglio che no! insulti e hodio verso tieffemme! ma che succede? :(

    *LB: eh quante cose, pure la colazione! Dài portiamo Benicio Del Toro così ti distrai un po’, cara amica :)

    *Andrea: eh. purtroppo come capopopolo faccio pena. a scuola ero piuttosto quello che si muoveva nell’ombra.

    io scrivo i testi, di solito. gli altri, la musica :)

    Però vediamo che succede nelle prossime ore da parte di chi queste cose dovrebbe farle di mestiere.

    *Jun: non ascoltare più i gr. sono diabolici! hanno i messaggi nascosti :)

    *Gambero: se Non sei berlusconiano ho due osservazioni da fare.

    1) Berlusconi a dire il vero non ha nemmeno il 40%. Il 40% ce l’ha il PDL che è la somma di due cose. Forza Italia da sola arrivava al 23/24% al massimo dello splendore. Perché metti in mezzo l’UDC? Non sono alleati, tranne che al Sud (Sicilia).

    2) Davvero credi che siamo LIBERI? Perdonami, ma è proprio questo il motivo per cui da quindici anni non riusciamo a venirne fuori.

    Il consenso politico si forma attraverso la gestione dell’opinione pubblica. E l’opinione pubblica la manovri con i media, in particolare la televisione. Punto e a capo. Lo sanno pure i lombrichi.

    Sarò pedante e sarà estenuante, ma è la verità.

    Astraiamoci un attimo. Sarkozy controlla France 2,3,4,5, TF1 ed ha il 40%/50% dei voti. Diresti che i francesi sono liberi di esprimere il loro voto?

    E poi. E’ come dire che i canali commerciali in chiaro Mediaset noi non li paghiamo perché sono gratis. Niente di più falso: noi quei canali li paghiamo eccome con la pubblicità. Quando andiamo al supermercato a comprare le nostre merendine preferite o la mozzarella vallelata o lo stracchino di nonno nanni che è così buono noi paghiamo un sovrapprezzo che è quello della pubblicità. Quindi indirettamente paghiamo i canali che ci rimbambiscono di pubblicità.

    Non so se è chiaro quello che voglio dire.

    Noi non siamo MAI liberi. Esserne consapevoli sarebbe utile per uscire dal giogo berlusconiano. Come quelli che sono alcolisti e dicono: Io alcolista? Ma quando mai!

    Questa è la mia opinione.

    Se invece sei berlusconiano, non credo che si possa discutere. Io non stimo i berlusconiani.

    *Jou: hai letto l’ultima su NoemiLetì?

  20. TuttoFaMedia maggio 21 - 09:44

    *Natror: “ce lo teniamo”? E perché mai? Ce l’ha detto il dottore? Non è che siccome uno viene eletto democraticamente poi deve restare in carica per virtù divina. I comportamenti di chi viene eletto democraticamente devono essere limpidi e al di sopra di ogni sospetto. In caso contrario viene giudicato dall’opinione pubblica e, se messo alle strette, si dimette e se ne va. La cosa pubblica non è un giardinetto privato.

    Berlusconi NON è un “già dato” eterno: questo il senso del mio post. Lo ribadisco.

  21. Asperger maggio 21 - 09:54

    Scusa, ma hai travisato. Il caro leader non ha mai detto di non conoscere Mills. Le sue parole sono state tendenziosamente manipolate dai bolscevichi mistificatori della sordida sinistra italiana. Povero papi, che ce l’hanno tutti con lui… (ho usato gli stessi termini che gli ho sentito dire in più occasioni, niente farina del mio sacco!!)

    Vedi? come reagisce allo sdegno della gente? Attacca e poi cerca di passarla liscia suscitando pietà con bugie patetiche, come fanno i bimbi…

    Se ci fosse davvero modo di andare sotto il suo balcone in 5 milioni….Ma dovremmo convincere un sacco di gente che il decoder del digitale terrestre o 3 minuti di mediashopping non valgono la dignità che stiamo perdendo….

  22. Virginiamanda maggio 21 - 10:49

    Si si ;)

    Io porto anche lo straniero, c’ha pure già lo slogan, fa così:

    “Berlusconicabròn,

    feotontoymaricòn!”

    Lo posso portare???

    Daaaai…

    (porto anche la tortilla)

    (edai, ognitantopossomandartiinvaccaunpostserio,no?)

    ;)

  23. GamberoDem maggio 21 - 14:40

    @Tuttofamedia

    Vabbèva. Prima di dire se sono berlusconiano o meno prova a farti un giro sul mio blog. Tanto per farti un’idea. E comunque io i berlusconiani li rispetto, non li stimo ok, però rispetto chi ha idee diverse dalle mie. Che mi sembra molto importante. Altrimenti non vedo la differenza con Berlusconi, che dice a sinistra sono tutti cojoni. Poi fai tu.

    Venendo ai tuoi punti:

    1. Dici che la maggior parte degli italiani non vuole Berlusconi, e quindi non li rappresenta. Io ti dico di no. Intanto permetti che chi vota Pdl lo vuole (cosa centra FI o AN?), così la Lega. Metterci mezza Udc è opinabile, ma per me ha un senso, così come Storace. Comunque, anche solo Pdl e Lega, cioè la maggioranza che appoggia Berlusconi, ha avuto alle Politiche c.a il 45%, e alle Europee prob. sarà sul 50%. Questo è un fatto. E poi il tuo è un ragionamento che non fila: anche Brown non rappresenta la maggioranza degli inglesi, credo addirittura meno di quelli che rappresenta Berlusconi. Beh, viemmi a dire che in UK non c’è democrazia. Così in Spagna, e in parte anche in Francia (solo al secondo turno Sarkozy ha avuto la magg. assoluta).

    2. Conflitto di interessi è un problema enorme, siamo un’anomalia in Occidente, non siamo una democrazia completa. Vero. Io però volevo ricordarti che abbiamo la LIBERTA’ di votare chi vogliamo, come lo fai tu, lo faccio io, lo fa chi vota il Papi. Bisogna rendersi conto che B. piace agli italiani in primis perché è come loro, li rappresenta: le gaffes, le battute, ecc. ecc. Non volerlo vedere e rifugiarsi solo dietro il conflitto d’interessi mi pare piuttosto miope.

    3. Sulla mozzarella e lo stracchino mi sono perso.

    Ciao.

  24. utente anonimo maggio 22 - 00:14

    io dopo una sera di annozero e porta a porta tutta questa speranza nn ce l’ho. Io ho visto sei ore di brave persone che giustamente parlavano di senso civico, moralità, senso delle istituzioni ma purtroppo il piano del discorso nn è più quello. Continuiamo a fare politica come se fossimo in un paese normale mentre in italia succedono cose anormali. E l’italia nn premia le brave persone.

    iob

  25. utente anonimo maggio 22 - 00:26

    e poi cavolo si preparassero per questi dibattiti. non puoi essere attacabilissimo la sera del lodo alfano.

    iob

  26. TuttoFaMedia maggio 22 - 11:19

    *Asperger: dovremmo convincere la gente che non è normale che in tutti gli ambiti della vita quotidiana c’è lui, sempre lui. Anche quando faccio shopping

    *Virgh: devi! Altrimenti qui si rischia la deriva e noi non la vogliamo, la deriva

    *Gambero: innanzitutto mi scuso. Ieri andavo di fretta. Ho dimenticato di mettere le giuste faccette e di veicolare meglio il tono che intendevo usare. Chi mi segue da tanto sa che uso esagerare, a volte.

    1- il giro sul tuo blog l’avevo già fatto tempo fa (e tra l’altro ci torno). L’ipotesi che tu fossi berlusconiano era per assurdo, era un gioco.

    2 – “Con i berlusconiani non posso discutere, io non li stimo”. Ho dimenticato un pezzo: Con i berlusconiani che mi dicono “tanto berlusconi ha vinto e ha il consenso degli italiani e ciccia” (foglia di fico usata dai vari cicchittobonaiuti e compagnia cantante). Che dialogo ci può essere con chi discute come all’asilo? Riferendomi a te, dicevo: (se per assurdo) tu fossi berlusconiani e mi dicessi “ciccia” io non potrei discutere con te, non stimo chi fa questo ragionamento. Non parlavo di “te” in particolare. Spero di essere stato più chiaro, adesso.

    3- Io passo molto tempo a discutere con i berlusconiani, quando li trovo. Ma è difficile. Finora ho scovato solo donne. Quattro negli ultimi mesi. Due alla fine erano d’accordo su certe mie posizioni. Una si è girata dall’altra parte e ha continuato a lavare i piatti. Con l’ultima scontro totale ma stima intellettuale reciproca. Per dire che la differenza la fanno le idee ma anche le persone. Ci sono persone da stimare e persone da non stimare. Non stimo tutti a prescindere, sulla base di un fumoso quanto legittimo “rispetto”

    4- “Quindi non li rappresenta” lo hai aggiunto te. Mica io. Chiaro che poi un ragionamento su quelle basi non fila! :)

    Io non parlavo di rappresentatività, ma di Consenso personale. Chiaro che in democrazia chi vince rappresenta tutti, ma questa non è una cambiale in bianco. Per me il punto è il consenso reale e il consenso che a tutti i costi i media e le televisioni di Berlusconi cercano di far veicolare: c’è una bella differenza. In un mio post precedente parlavo di retorica del 75%. Voler far passare quel 75 come coloro che amano Berlusconi e *quindi* lo votano è scorretto.

    Quando dico che il 60% non lo vuole è per ricordarci a noi tutti che quest’uomo, *ancora*, non è il padrone dell’Italia come qualcuno vorrebbe o come qualcuno crede.

    5 – Forza Italia e An c’entrano eccome! Conosco personalmente gente di provenienza AN che non tollera Berlusconi per le sue qualità morali discutibili (loro che si vantano di avere valori di rigore e dirittura) eppure sono “costretti” a votare PDL quindi Berlusconi. Non hanno alternative. Il punto è che Berlusconi con abile giro della frittata veicola gli elettori del PDL come suoi personali, ma NON è così. Io stesso ho votato Partito Democratico pur detestanto Rutelli, Binetti e compagnia Orante e non avendo in particolare simpatia Veltroni. Il quale Veltroni non ha mai detto che il 33% delle politiche era tutto “suo”.

    6 – Libertà. Qui è semplice. Tu credi che noi siamo liberi. Io credo di no. Le forme che manipolano il pensiero e operano un’ingerenza dittatoriale sul quotidiano si sono evolute, si sono raffinate. Smettiamola di credere che “fascismo” è solo se ti ammazzano o ti mandano al confino. Quelle erano categorie di 80 anni fa. Miope secondo me è ripetere la tititera: gli italiani votano Berlusconi perché sono come lui. Non è così, lo ripeto fino alla morte. Sono più ottimista sul popolo italiano, evidentemente :) Sono ben altre le motivazioni di un così largo consenso che sopravvive a tutto. Un consenso che ormai vive sottopelle, che risiede anche nell’irrazionalità di chi lo vota.

    7 – Non riconoscere al conflitto d’interessi lo status di *cancro* che ci sta uccidendo tutti lentamente è il vero problema di tutti noi che stiamo dall’altra parte: semplicemente facciamo il suo gioco.

    8- Il parallelo sui formaggi te lo spiego davanti ad un bicchiere di vino :)

    Spero che almeno sul “tono” io sia stato più efficace.

  27. TuttoFaMedia maggio 22 - 11:25

    *Tubbie: ho visto solo il primo quarto d’ora poi me ne sono uscito :) Chi era attaccabilissimo sul lodo Alfano? Franceschini?

  28. Virginiamanda maggio 22 - 12:51

    Ok, allora porto tortilla per tutti, alla deriva, dico ;)

    (ah no, che pure “dico” è una parola politicizzabile…)

    :(

  29. TuttoFaMedia maggio 22 - 13:11

    *facciamo la pacs :)

    Ah, no.

    Tortilla sì. Ribadisco contrarietà al mais e aggiungo anche ai carciofi, così se mai tu.

  30. Natror maggio 22 - 14:50

    @ Tfm: intendevo dire che stando all’attuale stato delle cose (e quindi anche legislativo) ce lo teniamo.

    Non che idealmente la cosa sia giusta.

  31. utente anonimo maggio 22 - 17:01

    si può ancora dire che io mi vergogno ad essere rappresentata da lui?

    nhu mai

  32. GamberoDem maggio 22 - 17:48

    Ah. Sul bicchiere di vino con me caschi molto bene. Sommelier di I livello. Mica ciccia.

  33. Pepenero maggio 23 - 09:21

    non lo vogliamoooo

    ci meritiamo di meglioooo

    non c’entriamo nulla con questo schifoooo

    fa molto squadra prima del match

  34. TuttoFaMedia maggio 23 - 09:35

    *Natror: ah ok. per alcuni purtroppo è la cosa giusta

    *Nhu: penso di sì, poi non lo so :)

    *Gambero: Ah bene. Buon vino ottima discussione

    *Pepe: potremmo anche organizzare una “coreografia” tipo gli All-Blacks

  35. Virginiamanda maggio 27 - 09:43

    Donc?

    ;)

    Perchè io a Roma ci sono sul serio ;)

  36. TuttoFaMedia maggio 27 - 10:01

    *Ah, bene. Contiamoci allora! Fàmo il megaraduno! Virgh, tu porta lo striscione: “Tieffemme sei tutti noi” ok?

    :D

  37. Virginiamanda maggio 27 - 10:19

    Ahi ahi, qui non mi si prende mai sul serio già m’ero “fatta la bocca” (espressione veneta) con l’insalata al riso di Viola… :,(

    Vabbè, vorrà dire che quel giorno andrò per musei e farò urlare ogni tanto l’Ispanofono contro il sistema italiano, così, per farlo sfogare ;)

  38. TuttoFaMedia maggio 27 - 13:45

    *No, dai. Se sono a Roma, ci vediamo senz’altro. Se poi riusciamo a convincere qualcun altro, ancora meglio. Se hai bisogno di qualsiasi cosa, fammi sapere. Ma magari ne parliamo nella privatezza della privacy ;)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>