TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

0

Tutto Fa Sottotitolo – Gennaio 2009

 
1. Tutto fa In America sì che stanno bene di cervello
Manco il tempo di godersi la vittoria che Obama già gli rompono i coglioni. A quanto pare Obama va in palestra. E ascolta musica da un lettore mp3. Questi cazzi. Lo hanno visto, gli hanno scattato una foto e si è scoperto che non usa l’iPod ma uno Zune, della famiglia Microsoft. Apriti cielo! Obama non usa l’iPod! Lesa maestà! Giornalisti e bloggers contro Barack: “Che cambiamento può arrivare da uno che usa Zune?”. Ovviamente, lo staff presidenziale ha dovuto fare marcia indietro: “Non è vero! Obama usa l’iPod!”. Anche il giornalista autore dello “scoop” ha ritrattato: “Forse Obama si era fatto prestare lo Zune solo per qualche ora.” -!-
2. Tutto fa Giano Bifronte
Certo che Gianfranco Fini è proprio una persona curiosa. Nel senso che desta curiosità. Ha queste uscite un po’ così che tu sulle prime dici: Bravò! Ma cinque secondi dopo pensi che di sicuro ci deve essere qualcosa sotto, che uno così non può pensarla come te. Parlando di leggi razziali, Fini dice: “C’è da chiedersi perché la società italiana si sia adeguata e perché non si siano registrate manifestazioni di resistenza. Nemmeno da parte della Chiesa Cattolica.” Che subito risponde, per mano piccata di un certo Don Sale: Forse Fini non conosce la Storia. Forse sta cercando di coprire responsabilità che fanno parte della sua storia, anche se non di quella recente. Pesante! Oh, certo che ‘sti preti quando li pungi sul vivo, non risparmiano manco gli amici! E’ proprio vero, dagli amici mi salvi Iddio, che ai nemici ci penso io! Ahah.3. Tutto F’arsa (lo vedete il cupolone sullo sfondo?)
Moratti dice che gli arbitri non favoriscono l’Inter Moratti forse è meglio che stia zitto ah come è divertente poter dire Interisti ladri il ministro della Cultura Sandrobondi chiama Brunovespa per sostituire Ennio Morricone all’Opèra di Roma Berlusconi dice che siamo pronti per il presidenzialismo io dico che secondo me siamo pronti per ben altro e questo altro finisce pure per -ismo la Corte Europea dei diritti dell’uomo ha dato ragione alla famiglia Englaro e vediamo se i sapientoni prima o poi la smetteranno mi accontenterei anche solo che si sfinissero per autoconsunzione dicono che Micheal Jackson stia morendo il Papa dice no al cambio di sesso nessuno gliel’aveva chiesto Brian May dice che Freddie Mercury non era gay sì e Babbo Natale non esiste tra i big a Sanremo ci saranno Pupo Povia e il posteggiatore abusivo dice che sarà un Natale molto freddo secondo me l’Italia ha l’aspetto di quel camion lì.

4. Tutto Fa Mammagàri
Presi da panettoni castagnacci e sensi di colpa pesanti come i chili di lardo -lardoh!- forse vi sarà sfuggito, ma il mite Berlusconi ha detto la sua sul tema intercettazioni: “Se viene fuori una mia telefonata di un certo tipo me ne vado in un altro Paese.” A parte che al Paese mio si dice: coda di paglia, mettere le mani avanti e anche qualcos’altro, tre sono le domande: una) “Telefonata di un certo tipo”: tipo? dua) Dicci subito in quale Paese così ci regoliamo -ammesso e non concesso che questo Paese X ti voglia!- e prepariamo un bel charter -con il serbatoio bucherellato!- tra) A chi bisogna rivolgersi per fare uscire questa telefonata? E, soprattutto, questo “chi”, quanto vuole? Io offro una collezione completa di Dylan Dog dal numero 1 al 200 + tutti i Fivelandia in vinile (contenente anche un Là sui monti con Annette versione remix del digei Fargetta) + il mangianastri arancione di when I was cinquenne: insomma sono pronto a tutto. Voi?

5. Tutto Fa Corso Buenos Aires imbiancato
E quindi al Nord nevica. L’unico senso che si può dare all’inverno impiegatizio. Qui un grigio mezzo topo mezzo pavimento sporco della metro b ci sbadiglia in pieno viso. A proposito. Prima leggevo che secondo l’Università dell’Illinois la superficie dei ghiacci artici è tornata ai livelli del 1979. Insomma ci hanno rotto il cazzo per niente. Quanto odio gli inutili allarmismi.

6. Tutto Fa Io mi sono rotto i coglioni!, il nuovo slogan dell’anno incoming
Il deputato daha Margherita Mantini dichiara a Libero: “Molti circoli del Pd sono nelle ex sezioni dei Ds che sono diventate proprietà delle fondazioni della Quercia, siamo al paradosso per cui il Pd paga i Ds, li finanzia.” A parte che -ma i Ds non erano morti?- Piero Fassino dopo queste dichiarazioni perde aha pazienza e affronta Mantini davanti a tutti: “Dici un sacco di cazzate, non basta dichiarare per andare sui giornali, io mi sono rotto i coglioni!”. Segnatevi questa data. 9 Gennaio 09. Piero Fassino dichiara di averceli. Allora li tiene! Piero caro Piero, perché solo ora, perché? P.s. Soru lascia perdere aha Sardinia e vieni qua, sei la nostra ultima ciambella!

7. Tutto fa Paura, eh?


Avete presente la proposta della Lega di tassare il permesso di soggiorno per gli immigrati? Eh!Bbene scende in campo la Cei, nella persona di monsignor Gianromano Gnesotto -proprio così! Mitico! Un uomo, un’allitterazione!- Balzello inaccettabile, dice monsignesotto. “Fantasie di questo genere penalizzano ulteriormente gli immigrati che cercano di integrarsi”. Gnente gnente che qui qualcuno ha il braccino corto e ha paura che di deriva in deriva i soldi li devono scucire pure loro? Poi Gnesotto continua: “E’ un passo indietro: servono politiche di integrazione con mentalità aperta e intelligenza.” Loro che parlano di mentalità aperta e intelligenza. Ahah. Ok, le allitterazioni sì, ma gli ossimori no. No, anche perché mi sa che a loro, degli ossimori, frega proprio nulla.



8. Tutto Fa Meno Tre
Ovvero come se non bastassero le liti tra Steve e Leoncino. (corriere.it) Lotte e faide nel dorato mondo dell’italica moda -appena si parla di moda bisogna sempre dire: l’eccellenza! l’unico settore che va bene! dobbiamo essere fieri ed orgogliosi!- Giorgio Armani accusa! DolceandGabbana di aver copiato. Scusi, professò, mi hanno copiato un pantalone! E ne hanno fatto 16 uscite! -?- Per la cronaca il pomo daha discordia sarebbe (condizionale: l’articolo è scritto cohi piedi) un pantalone a vita alta. Dice Armani: “E’ un modo per esaltare la linea. Quelli a vita bassa nascondono di più e vanno bene per chi ha un brutto culo. Se al contrario uno ce l’ha bello e si mette calzoni così bassi, allora è solo un deficiente.” Caro Armani, io che ho proprio un bel culo ma l’espressione “vita alta” mi fa pensare ai jeans carrera che vendono a 19,90 euro da Carrefour se mi regali i tuoi calzoni io me li metto molto volentieri. Ma piano cogli insulti, eh!

9.Tutto Fa Boom! Explosion in the Lost! Yes he can o Yes we will?
Un sondaggio condotto da non so chi ha chiesto alle italiane e agli italiani: quale politico è paragonabile ad Obama quanto a sexytudine? Indovinate un po’. Al primo posto Casini, poi Fini e a seguire Berlusconi. Capirai. Se lo avessero fatto nel 1994, o nel 2024, quello era. Intanto la Storia si compie e il nostro Obama dagli occhi tristi viene eletto presidente del mondo. Mentre il Papa non si smentisce e dopo nemmeno cinque minuti già suggerisce il Verbo, a me viene in mente un pensiero: forse è il caso di moderarla, quest’euforia. Non sia mai che poi ci svegliamo di soprassalto. E allora sì, sarebbero cazzi.

10. Tutto Fa Cari interisti la verità fa male, eh?
Non amo Murigno, non mi piace come personaggio. Costruito a tavolino, finto, di plastica. “Eh ma dice sempre quello che pensa!”. E quindi? Dice quello che pensa ma non sorride mai. E io diffido malfido e nonfido di chi non sorride mai. Crede di avercela placcata d’oro. Dopo l’umiliante sconfitta con l’Atalanta della semana scorsa, nel chiuso degli spogliatoi, avrebbe così parlato ai suoi giocatori: “Il primo scudetto ve lo hanno dato in segreteria, il secondo lo avete vinto perché non c’era nessuno. Il terzo all’ultimo minuto. Siete una squadra di…”. Merda. Lo dico io e non il Corriere che si censura e censura. Gli juventini sui forum si esaltano: Murigno uno di noi. Gli interisti si svegliano con una secchiata d’acqua fredda in viso, e insorgono: ma come si permette? Ahah. Cos’è, adesso lo Special One non ve gusta mas? Coraggio, amici interisti, in fin dei conti lui è un grande, lui ha detto quello che pensa, lui è Vero!

11. Si è perso



12.Tutto Fa Il bue e l’asinello, no?
Fervono i preparativi per il Festivàl. Svelato il cast e i superospiti. Dunque. Conduce Piolo Bonolis. Ci sarà solo una valletta, mora: Chiara Baschetti -come chi? Chiara Baschetti!-, accanto alla quale si alterneranno ogni sera ben cinque uomini diversi -Diversi! Appena Povia l’ha saputo ha tentato di impiccarsi ma, per fortuna fiuuu non vi è riuscito!-. Poi ci saranno: Mina Eleonora Abbagnato Luca Laurenti Maria De Filippi Hugh Hefner le conigliette di Playboy David Gandy Annie Lennox Giorgio Panariello gli Easy Star All Stars Checco Zalone Jim Carrey Giovanni Allevi magica Trippy Maria Stuarda d’Inghilterra il commissario Maigret e la vedova Couderc Nunzio Filogamo Francesco Giuseppe d’Asburgo Jack Bauer Jack Shepard Derek Shepherd Preston Burke e sua sorella Juliet Burke Mariella Nava Tonino Carotone Lucia Mondella e forse anche Stilli e lo specchio magico.

13. Tutto fa E va bene siete meglio di noi!
Johanna Sigurdardottir. Chi? Ma sì, Johanna Sigur Ros! 66 anni, ex hostess ed ex ministro, è stata eletta nuovo premier dell’Islanda. Foto! Guiderà una coalizione di centro-sinistra. Tradunt che l’Islanda stia attraversando uno dei periodi più difficili della sua storia -quale?-: le banche sono collassate e la crisi -la crisi!- ha colpito la popolazione in modo così violento da spingere alle dimissioni il premier di centrodestra Haarde. Per risollevarsi hanno così chiamato Johanna Sigur Ros. Per inciso, il primo capo di governo dichiaratamente lesbico del mondo. Questi Nord-Europei, sempre i soliti esibizionisti!

 

tutto fa sottotitolo

TuttoFaMedia • gennaio 31


Previous Post

Next Post

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>