TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

16

Grande Fratello 9, X-Factor 2

 
aka: la prima ad entrare nella casa in realtà era la sesta! Avevo giurato a me stesso che non avrei mai e poi neva parlato del granfratello 9. Ma stamattina, aprendo la pagina del corriere.it ho dovuto fare marcia indietro.
Precisatio non petita: sull’home page del corriere.it c’è da tempo immemore un piccolo box -in posizione strategica- che segnala gli articoli più letti del giorno. Il box si chiama I PIU’ LETTI ed è un buon termometro dei gusti e delle passioni dei milioni di lettori che ogni giorno transitano da quelle parti. Di solito ai primi posti ci sono gli articoli che nei titoli hanno le parole: sesso, morte, tragedia, catastrofe, stupro, incesto, bondage, gangbang, bukkake bianco nero e caffellatte. Stamattina invece, ecco i dieci più letti del corriere.it:corriere02 Rispondo ai vostri interrogativi. In sostanza: le schede di tutte le concorrenti zoc-femmine del granfratello. Al primo posto ovviamente “la tettuta del granfratello” -sesta! sesta! sesta! Quindi. Di prima mattina milioni di frustrati erotomani pippaioli appena arrivati in ufficio che hanno fatto? Hanno acceso il computah e hanno preso a fantasticare sulle porconccorrenti del granfratello, dando di gomito al vicino di scrivania: ahò hai visto che zinne -tette, minne, menne, nenne- che c’ha quella?  E come no? Sai che gli farei io a quella! Per poi passare a tutte le altre, fantasticando di improbabili orge mattutine, il tutto facendo ciaociao con la manina a brunetta e ai tornelli.

Quindi hanno benfatto gli autori del granfratello namba 9. Com’è che si dice? Tira più bla bla. Ecco quello. P.s Comunque al corriere.it talmente se ne vergognano di questa cose che gli articoli più letti sono le schede delle concursanti che fino ad un certo punto in home page i più letti non erano direttamente visibili -come al solito- ma bisognava cliccarci sopra.

Ovviamente non guarderò nemmeno un istante del granfratello 9. Di mia sponte, ovvio. Se poi sarò costretto, chi sono io per rifiutare? E per costretto intendo: metti che il concursante cieco che entrerà  semana prossima andrà a sbattere contro la porta finestra e improvvisamente riacquisterà la vista e  si griderà al miracolo e milioni di minch-fedeli andranno in pellegrinaggio davanti alla porta rossa: allora sì. Per il resto: pena ma anche compassione e solidarietà agli autori del granfratello -persone serie- costretti a tutto ciò.

E già che ci siamo parliamo anche di exfactor -si pronuncia accussì!- namba due. Spoiler su quel che sto per scrivere: Ex non a caso.

L’anno scorso su queste pagine -e anche su altre- si gridò al miracolo per un piccolo goiellino. Ottima fattura televisiva e musicale al tempo stesso. Le liti erano talmente finte che ti veniva tenerezza, un po’ come le recite dei bambini dell’asilo: agghiaccianti ma come fai a non voler bene a morgan e mara maionchi? Ecco. E poi c’erano gli Aram e ancora la Gaetana. Gli ascolti furono disastrosi ma qui si fece il tifo -spesi anche un euro, pensa te!-. Quest’anno. Deriva defilippica così evidente da pensare alla ciabatta contro il televisore -ma se c’è già l’originale, perché la replica?-: morgan che insinua che gaudi abbia un diploma di pianoforte fasullo -preso al cepu, magari- era triste. Molto triste. Cioè, l’anno scorso questi due si amavano e ora ci dicono che no. Musicalmente parlando: su dodici cose che si sono viste sul palco, IMHO solo una potrebbe vendere qualche copia. Sto parlando di quella piccola anouk intrappolata nel corpo di avril lavigne che prima faceva la barista -commessa, barista, vi ricorda qualcuno?- e che ora deve solo pregare affinché tznfrr la pianti di toccare le tette a chiunque e le scriva una canzone qualsiasi copiando l’arrangiamento magari a duffy magari un po’ più rock che è meglio. Il resto, una noia mortale. Indi per cui aspettiamo con ansia la settima puntata, e con essa il nuovo ingresso che tutti diranno -che classe, che talento, che exfactor!- e porterà scompiglio. Nuovo ingresso cui la casa discografica starà già curando il look per la copertina del disco.

 

Gaudigiornalisti in prima lineagrande fratellomorgantelevisionex factor

TuttoFaMedia • gennaio 13


Previous Post

Next Post

Comments

  1. viadellaviola gennaio 13 - 13:06

    no niente. mi chiedo solo perché ancora a Repubblica non ti danno uno spazio, un’hamaca, una sdraja, uno sgabello… per dire tutto il dicibile e per dirlo bene bene come sai fare tu.

    ciao hamico.

  2. utente anonimo gennaio 13 - 16:09

    un’hamaca per l’hamico,

    un’hamaca hamica, insomma ;)

    (virginiamanda di nascosto)

  3. inokeisfun gennaio 13 - 23:17

    ma che poi, son vere quelle tette li?io da buona donna del sud, porto una quinta!ed è tutta robba vera, oh!

  4. utente anonimo gennaio 14 - 00:46

    Fuori il nome della indiepostrockband niente male.

    (ottanta/curiosità)

  5. utente anonimo gennaio 14 - 03:11

    TFM, mio divino maestro.

    post stupendo.

    tuttavia sono qui per spindgere.

    mi degni di una visita sul blog collettivo

    http://asanisimasa-snaporaz.blogspot.com/

    aperto da Naso e su cui scrive tutta gente, tutti amici.

    io postero’ con constanza o con polemica scostanza sotto lo speudomino di

    stiui

  6. TuttoFaMedia gennaio 14 - 10:53

    *Violissima: iocce lo mandai iccuriculum e loro sai che mi risposero? “Uhm, bravino, ma troppo incostante e altalenante. Pigro e svogliato, dovrebbe applicarsi di più. A tratti sardonico e a tratti trash. Come si fa a conciliare le due cose?”. Mi sa che nulla capirono!

    *Virgh: tana per la Virgh. Alle ore 1609 vi danno il permesso per i gintonic? Hàmàcà?

    *Inoke: standing per la quinta! la quinta viene prima o dopo della sesta? Se è roba vera del sud, ahllora la quinta, garantito

    *Ott: il nome della postband è Ynd Halda. Di cui postignoro la postpronuncia.

    *Stiuerrimo: ma certo che ti vengo a seguire. Preparo pure i pomidori e le verze crudaiole. Certo che un nome più complicato potevate scegliervelo, cribbio! E poi, blogspot! La prossima volta fammi incontrare Naso che gli tiro gli orecchie così je crescono pure quelle e gli devi cambiare nick ahah

  7. utente anonimo gennaio 14 - 13:48

    si questi architetti idealisti pensano troppo al concept e troppo poco alla vendibilita’ del prodotto…

    Naso cosi’ diventerebbe Naso-quello-con-le-orecchie-grandi

    stiui

  8. TuttoFaMedia gennaio 14 - 13:54

    *Comunque mi sono segnato una frase del post di luca e me la rivendo. Una frase proprio da architetti!

  9. utente anonimo gennaio 14 - 18:34

    e dove c’è stiui potevo virtualmente mancare io? sì, come no!diranno i nostri piccoli lettori…e invece stavolta..:)

    joujou

  10. TuttoFaMedia gennaio 15 - 00:45

    *Bah veramente io non mi sono sorpreso eh ;)

    Comunque me and you have to parlare

  11. Virginiamanda gennaio 23 - 15:08

    Comunicazione di servizio:

    per colpa Sua, da qualche giorno ho in mente questa:

    http://www.youtube.com/watch?v=HcgxkWKqGxQ

  12. TuttoFaMedia gennaio 23 - 15:30

    *Virgh: tu sei nata per fare pendant! Siori e siore, questa è classe

  13. Virginiamanda gennaio 23 - 15:44

    Ebbene si!

    (poi mi spieghi di cosa stai parlando, eh!?)

    con immutato affetto

    ed immutata formica che lei invece non ci cale mica

  14. TuttoFaMedia gennaio 23 - 15:54

    *Nel senso che se devi dirmi una cosa musicale scegli un post in cui si parla di musica e fai pendant! Oppure Scopa! Se è più calzante

  15. Virginiamanda gennaio 23 - 16:04

    A me più che calzante sembra un imperativo

    e se lo fosse girerò la cosa a chi di dovere (Ispanofono)

    ;)

  16. TuttoFaMedia gennaio 26 - 12:49

    *Categorico, proprio. Quanti favori mi deve, quell’hombre allì

    ;)

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>