TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

0

Tutto Fa Sottotitolo – Giugno/Luglio/Agosto 2008

 
Tutto fa due giugno -?-//Zambrotta al Milan il presidente dell’Iran vuole disperatamente incontrare il Papa e Berlusconi chissà che devono dirsi il Bologna in serie A questo sottotitolo smentisce il post qui sotto il weekend è volato siamo a novembre un detersivo ha fatto 9,72 sui 100 metri ascolto Masgazzè pochi giorni e cominciano gli europei non ho ancora visto il Divo vado al lavoro e fuori piove: tiè.
Tutto fa tre giugno//Cannavaro si fracassa la caviglia e al suo posto chiamano Gamberini il buongiorno si vede dal Gamberini è proprio il caso di dire che l’Onu attacca l’Italia sui clandestini e la Farnesina si sorprende beata la Farnesina che si sorprende mentre ascolto i Mountain Goats Obama vince Sharapova perde vado al lavoro cielo grigio su cielo grigio sì.


Tutto fa d’omande//
Il nuovo allenatore dell’Inter si chiama Murigno -che al primo giorno dice di sè ‘non sono un pirla’-: era possibile trovarne uno ancora più odioso di Mancini? Berlusconi innesta la retromarcia sulla questione clandestinità/reato: era possibile essere più ridicoli? Cecchi Gori arrestato per bancarotta: ma non esiste un tetto massimo di volte in cui uno può essere arrestato?
Tutto fa meglio a sapersi//Qualche giorno fa -prima del mal’ore- il nostro amatissimo premierissimo Berlusconissimo è andato a baciare le mani -?- al Sommissimo et amatissimo Ponteficissimo. Alla fine dell’incontro, il Somm-premierissimo ha detto: Abbiamo completa identità di vedute su tutto! A parte che ‘abbiamo’ chi? Poi: quindi anche il Sommissimo Papissimo pensissima che le puttane siano da mandare in gattabuia solo in quanto puttanissime e che i clandestini siano criminali solo in quanto clandestinissimi? Nohh per saperlo, c’è un esercito di credulon-babbason-scimun-fedelissimi da avvertireh!

Tutto fa pregiudiziale di costituzionalità//Insomma 2500 surdati stanno per marciare -unoh! dueh!- nelle città -quali? come? quando? perché?- per garantire felicità e concordia a noi poveri cittadini quotidianamente vessati da -?- L’esperimento durerà un anno -oh mio dio, siamo a già a questo? Al paese-yogurt!-. Perplesso l’ex capo di stato maggiore della difesa Arpino: i militari sono addestrati per altre cose. Arpino, ma che importa? Se mezzo governo ha ministri addestrati per ben altro -…-, se mezza nazionale gioca fuori ruolo -Del Piero! Chiellini! Panucci! Zambrotta!-, ci mettiamo a fare i puntigliosi? Soldati, poliziotti: basta che siano armati e facciano BUH ai cattivoni, questo conta!
Tutto fa calzino//Insomma ricapitolando: l’esercito nelle strade -3000 surdati su 350.000 forze dell’ordine-, il bavaglio alla stampa -intercetti? E te ne vai in galera!-, il divieto di processare il premier -mi vuoi condannare? E io ti ricuso!-, il tema, la versione di greco, il compito di inglese sbagliati -e la ministro fa la gnorri-, e adesso come se non bastasse: la serie C di calcio cambia nome. Diventa Lega Pro. Lega Pro?!? La C1 d’ora in poi si chiamerà Prima Divisione e la C2 Seconda Divisione. Basta! Stanno rivoltando questo paese come un calzino! E noi a guardare, come le belle statuine! Sono annichilito. P.s. Comunque lo sapevo che alla fine ricapitolando capitolavo.


Tutto fa grandinumeri -e anche un po’ damina dell’800-//
Siccome Tosatti non c’è più -amen- e Rinotommasi fa altro -ace di Ivanisevic!-, ci penso io. Allora. La Spagna non batte l’Italia in gare ufficiali dal 1920. Ai Mondiali del 1994 finì 2-1 per l’Italia -c’era ancora Luis Enrique e no, non era il cantante-. Quando gioca il 22 giugno la Spagna perde -Mondiali ’86 e ’02, Europei ’96-. L’Italia è la storia del calcio, dicono. La Spagna no, dicono. Ecco. Secondo l’opinione generale tutti questi numeri significano solo una cosa: stasera l’Italia trionferà! IMHO stasera l’Italia -la legge dei grandi numeri + la dura legge del gol- prenderà una scafarea di mazzate. Ma è solo un’opinione, e come tale verrà giudicata. P.s. Mentre gli spagnoli la prendono alla leggera -”Se necessario, moriremo sul campo!”- qualcuno mi spiega, di grazia, cosa ci fa ancora Ambrosini -Ambrosini!- nelle nostre vite? Fabiogrosso pensacitùtiprego.
Tutto fa che la legge dei grandi numeri non sbaglia mai//Se poi la partita più importante la giochi con Ambrosini titolare e affidi le tue speranze a uno che si chiama Di Natale e al massimo ha giocato nell’Udinese ecco che anche i numeri dicono: e vabbehh l’avete voluta voi! Passando a cose ben più importanti. L’altro giorno Berlusconi aveva detto: Ma perchè i divorziati non possono ricevere la Comunione? Uèèè. Ieri il Papa ha stupito tutti: la Comunione non è per tutti! E’ solo per i puri, per coloro che non sono macchiati dal peccato! Gli altri -cioè Noi- possono trovare nella partecipazione all’eucaristia una forza e un’efficacia salvatrice. Ehhh, facile a dirsi!
Tutto fa EN, Erezione Nazionale//Mentre il presidente della Camera -della Camera!- se la trastulla -e se la fa trastullare- sotto i nostri occhi, il leghista Maroni -che è ministro!- dice: il governo farà prendere le impronte dei minori nei campi nomadi e se li troverà nell’atto di elemosinare li toglierà ai genitori. Poi dice che non sarà certo una schedatura -no no certoh!- quanto un censimento -qualcuno aggiorni lo zingarelli. Censire: prendere le impronte dei bambini di cinque anni contro la loro volontà. Censimento! Censimento!-. In tutto questo Giovanardi -quella gran faccia di Giovanardi!-, nel presentare una relazione sulle tossicodipendenze, dice: “in Parlamento gira cocaina, inutile negarlo”. A parte l’acqua calda e l’uovo di colombo, donde arriva tutta questa certezza?

Tutto fa proporzione+perifrastica attiva//E’ tornato Lippi e lo sappiamo tutti. Nel considerare questa considerazione mi è venuta in mente una suggestione -detta anche Proporzione Tieffemmesca-:
Lippi sta a Donadoni come Berlusconi sta a Prodi
Fateci caso: dal 2006 al 2008 quando qualcuno diceva “premier” tutti pensavano ancora a Berlusconi, quando uno diceva “commissario tecnico” tutti pensavano a Lippi. Insomma: Donadoni come Prodi, un fantasma. Lippi come Berlusconi? Fino a un certo punto. Se Lippi non ci porta ai mondiali verrà cacciato, Berlusconi no, anche se dovessero essere rese pubbliche le intercettazioni definitive che STAREBBERO PER essere rese pubbliche -dicono i quotidiani-: telefonate bollenti tra il premier e una ex valletta diventata poi ministro. E non si tratta di Tremonti, a quanto pare.
Tutto fa comunque leggenda//Wimbledon. Finale. Nadal-Federer. Nadal conduce 2 set a 1. Tie break del quarto. Lo spagnolo scatta a 5-2 e due servizi a sua disposizione. Praticamente ha vinto. E Federer praticamente è morto. Serve solo un miracolo per la resurrezione. E così è. Federer resurretto! Quinto set. Non c’è tie break. Sul 6-6 si va ad oltranza. Ma sul 7-7 un Federer falloso e pallida ombra di se stesso, si smarrisce nell’oscurità della selva inglese. E perde. Domenica è andata in scena una delle partite più epiche di sempre. Nadal, l’illetterato nerboruto non privo di talento, ha vinto. Federer, il maestoso elegante principe del tennis, ha perso. Va bene così: potremo comunque dire di aver visto in azione la Storia.
Tutto fa che Loro sì che sanno fare i paralleli//Marcello Dell’Utri -Marcello Dell’Utri! Quello che qualche mese fa aveva definito Mangano, stalliere e non solo di Villa Berlusconi ad Arcore, un EROE! per aver tenuto botta e non aver coinvolto Berlusconi in losche vicende: che poi, io ancora mi domando ‘ma perché uno stalliere dovrebbe essere coinvolto in losche vicende?’ Bah- insomma Dell’Utri ha dichiarato: Berlusconi è il Giovanni Giolitti dei nostri tempi! Il quale Giolit-Berlusconi, qualche giorno fa, parlando con alcuni schiav-deputati, ha detto: Ma come hanno osato pensare ‘certe cose’ di Mara Carfagna? Lei che ha dentro di sè dei sani principi proprio come Santa Maria Goretti! (è tutto vero, non sto inventandoh!). A questo punto, noi tutti in coro, ESIGIAMO le foto osè della Santa -notare l’eleganza del blogger che ha evitato di dire: ‘foto porche’-
Tutto fa Ehi tu, stappa un Lodino!//E quindi alla fine Napolitano ha firmato controfirmato e benfirmato. Lo stesso Napolitano, presidente del Csm, che l’altro giorno, di fronte alla frase di quel gran pezzo di oxfordiano di Gasparri: “Il Csm è una Cloaca”, non ha battuto ciglio. Forse stava affà ‘a pennica. Comunque Berlusconi dice: Con il Lodo Alfano è finita la persecuzione. A parte il fatto che il Lodo dice che non possono essere più condannati i 4 dell’Oca Selvaggia, ma non che non possano essere inquisiti, c’è da dire che Berlusconi ha davvero una gran bella faccia tosta -notare l’eleganza del blogger che non si spinge in più arditi paralleli-. E quindi, siccome TFM non è da meno, adesso si mette seduto e verga di suo pugno un bel LODO. Un lodo di un rigo: chi è più basso di 1,80 non può fare il presidente del Consiglio. Un Lodo semplice semplice. Un Lodino. Poi va da Napolitano e glielo fa firmare, che tanto Napolitano -si è capito- firma tutte le cazzate che gli danno. P.s. Finirà mai la persecuzione per noi che aspiriamo ad un Paese Normale?
Tutto fa Titanic?//Mentre la Ryan Air si fa beffe del caravanserraglio che abbiamo come governo -l’immagine sopra campeggia sulla homepage italiana del sito e ha fatto il giro del mondo: cioè non lo so se ha fatto il giro del mondo, io spero di sì- sul Corriere leggo che il settore delle low cost è in crisi profonda. Sta colando a picco. Motivo? Il caro petrolio -amici, noi ce ne stiamo fottendo, appresso ai nostri piccin sogni di otio et vacatio, ma qui il futuro è nero, nero petrolio ah-ah-. Insomma il carburante costa e salgono i prezzi. Bisogna viaggiare leggeri. Così le compagnie, per non alzare i prezzi dei biglietti -miliardi di pubblicità a fanculo- cambiano mansioni ai piloti e a hostess e stewart grassi -accade in India! Pannella, Bonino, dove siete?- altre riducono l’acqua dei bagni a bordo, altre ancora tolgono anche i portacenere dalle cabine di pilotagg- ? – Tempi grevi, sono tempi grevi.
tutto fa la pacchia è finita!


Tutto fa che questo governo è come il condominio di Melrose Place, pace all’anima sua.
Chiudete gli occhi. Se io vi dico Michela Vittoria Brambilla, che vi viene in mente? Sì, esatto, sottosegretario al turismo. Anche a me la prima cosa che mi viene in mente è quella. Ebbene, sapete qual è il vero grande gossip dell’estate ripreso da tutte le comari del giornalismo italiano? Il sottosegretario al turismo avrebbe una relazione con il ministro degli esteri, Franco Frattini. Insomma Frafrà se la intenderebbe con MVB. Cosa spingerebbe uno con la classe di Frattini a stare con una con la classe della Brambilla è un mistero. Comunque. Ricordate qualche giorno fa lo scoppio della crisi in ossezia? Bene, venne convocato un urgenitssimo vertice europeo di tutti i misitri degli esteri.  Frattini non andò: preferì rimanere alle Maldive. All’epoca si giustificò dicendo che le moderne ‘strumentazioni comunicative’ rendono superlflua la compresenza fisica delle persone –giuro, disse proprio così, al TG1!- mentre oggi si scopre che forse si stava rotolando on the beach con il sottosegretario. Come biasimarlo!
Tutto fa Black is the colour//Archiviate le Olimpiadi più tarocche della storia -mica si è cinesi per niente!- rimangono i record. Quelli un po’ sospetti di quel prosciuttone esaurito di Micheal Phelps -secondo Crosetti di Repubblica su una delle gare vinte per un millesimo di secondo ci sarebbe abbastanza da ridire- il quale prosciuttone esaurito assume 12mila calorie al giorno!, e quelli del giamaicano Usain Bolt nell’atletica. Dice: può uno fare 100, 200 e staffetta 4×100, vincere tre ori e abbattere i rispettivi record del mondo senza doparsi? A quanto pare sì. Usain Bolt da più parti viene indicato come il velocista più lindo e pulito di sempre. Sfido io, si chiama come un detersivo! E a proposito di gente senza macchia e senza paura. Barak Obama ha scelto il suo vice nel caso di un eventuale arrivo alla Casa Bianca. Il vice di Obama si chiama Biden. Chissà cosa ne pensa OsamaBinLaden di Obama&Biden.


Tutto fa che io mi sento vagamente preso per il culo//
Vi siete accorti che tra qualche anno i vostri figliacci malefici sui sussidiari troveranno la data storica del 30/08/08? Il giorno in cui l’Italia stipulò con la Libia “L’accordo di Amicizia e cooperazione” -!- A parte il fatto che Berlusconi è andato a Tripoli e con sè ha portato l’album di foto delle vacanze -Gheddafi, in segno di stimah! gli ha regalato non so che e lui gli ha fatto vedere le foto del nipotino figlio di non so chi. Io se ero Gheddafi gli dicevo “E questi grandissimi cazzi?”. Ma io non sono Gheddafi-. A parte quello, l’accordo di amicizia prevede da parte dell’Italia lo stanziamento di 200 mln di dollari all’anno per 25 anni. In cambio la Libia “volterà pagina rispetto al passato coloniale in Tripolitania e Cirenaica”. Io secondo me i libici e Gheddafi la pagina l’avevano già voltata. E da mo’. Comunque con quei soldi la Libia a quanto pare ci costruirà un’autostrada che andrà dalla Tunisia all’Egitto -!-, e tante altre cose simpaticissime. Soldi ben spesi, insomma. Vabbè ora vi saluto, domani mi alzo presto: devo prendere la metro B di Roma che è senza aria condizionata.

tutto fa sottotitolo

TuttoFaMedia • agosto 31


Previous Post

Next Post

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>