TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

24

Ne riparliamo quando avrò accettato la cosa

 
1-TuttoFaPop
Nel 1998 l’Italia perse ai rigori. Erano i Mondiali di Francia. Quarti di finale.
Nel 2008 l’Italia ha perso ai rigori. Erano gli Europei di AustriaSvizzera. Quarti di finale.
Nel 1998 la mia imprecazione più gettonata era ‘va sucati un pruno’ oppure ‘va scassaci ‘a minchia ‘u laiggu’ (vai a disturbare oltremodo la mia serenità lontano, il più lontano possibile).
Nel 2008 la mia imprecazione più gettonata è ‘ma li mortacci tuah!’, oppure ‘attù sorè’.
Nel 1998 la canzone in ognidove era Nobody’s Wife di Anouk.
Nel 2008 la canzone in ognidove è Non ti scordar mai di me di GiusyGaetana.
Nel 1998 le cose che scrivevo le tenevo chiuse a chiave in un cassetto -trabocchevole-
Nel 2008 delle cose che ho scritto ne hanno fruito in tre milioni di persone -che detta così fa ‘nu poco di impressione, ma è così, che ci posso far?-
Nel 1998 il governo Prodi cadde per un manipolo di manigoldi.
Nel 2008 un altro governo Prodi è caduto per un manipolo di manigoldi.
Nel 1998 avevo i capelli lunghi e la faccia da gabibbo.
Nel 2008 ho i capelli cortissimi e da qualche giorno ho scoperto l’esistenza di muscoli a me finora sconosciuti.
Nel 1998 il mio scrittore preferito dell’epoca aveva appena pubblicato un libro.
Nel 2008 il mio scrittore preferito dell’epoca ha appena pubblicato un libro.
Nel 1998 l’esortazione più ricorrente verso il prossimo mio era ‘amunì’
Nel 2008 l’esortazione più ricorrente verso il prossimo mio è ‘chestàmo affà?’
Nel 1998 la vita mi appariva come un enorme lunapark in cui io, per qualche oscuro motivo, non potevo entrare.
Nel 2008 la vita mi appare solo per quello che è: una somma di scelte. Scelte giuste. Scelte sbagliate.
Nel 1998 tutto doveva ancora accadere.
Nel 2008 tutto deve ancora accadere.
-e accadrà-

Intanto: apocalisseh!

2- TuttoFaBsides&rarities

Mi sveglio tutto nudo e sudato. Butto il braccio nel vuoto. Cerco la sveglia. 5:58. Mi metto seduto. I gomiti sulle ginocchia. Sono ubriaco. Posso essere ancora ubriaco? Posso essere già ubriaco? No. Anzi sì. Ah-ah. Mi alzo. Cammino lungo il corridoio. Dalle stanze vuote e de-coinquilinate arriva un bel fresco. Ho trentanni. Adesso finalmente si può dire. Lo dico ad alta voce. Ci credo? Ci credo. Mi affaccio al balcone. Un leggero chiarore sahà tibburtina. Il camion della nettezza urbana fa il suo mestiere. Nette. Nette di notte. Ah-ah. Chiudo gli occhi. Mi gira la testa. Che bello, sono sulle giostre. Yuhuhuuu. Mi tengo alla ringhiera. Tocco ferro. Posso svomitazzare già adesso, all’alba? No, non posso. Sì che posso. Ah-ah. Tocco ferro e
mi viene in mente di quando stavo morendo mi viene in mente che sono qui mi viene in mente che questo momento di per sè non vuol dire un cazzo e se non vuol dire un cazzo allora vuol dire tutto e se vuol dire tutto allora non vuol dire un cazzoh! mi viene in mente ma che sto facendo? mi viene in mente ehi, qualcosa sto facendoh! mi viene in mente che ho un lavoro un lavoro che ho scelto mi viene in mente la stretta di mano che ho dato alla signora dell’enpals di via nizza mi viene in mente la prima volta che sbarcai naha capitale mi viene in mente la prima persona che ho conosciuto eravamo in via salaria compagni di banco e siamo adesso ancora adesso vicini di quartiere chissà per quanto chissà per dove mi viene in mente lo scavallo ottobrenovembre del duemilaequattro il quale scavallo è ancora qui marchiato a fuoco qui e nel ciambellone sbocconcellato che sta sul tavolo daha cucina mi viene in mente che c’è chi mi vuol bene mi viene in mente che è una specie di miracolo che troppo spesso dimentico e dimentichiamo e mi viene in mente ancora di quella volta che stavo morendo e che una canzone che mi stava sul cazzo mi salvò

(everything is gonna be alright e come potrebbe essere altrimenti)


e tutti i miei amici sparsi persi lontani mi fanno ciaociao con la manina dai loro balconi di tutte le città e di tutte le case che so e che ancora non so e io sorrido e rispondo e faccio anche io ciaociao con la manina, ciaociao amic-


-Tieffemme! Chi saluti tu?
-Ungo! Cristiddio! Quante volte ti ho detto che non devi arrivare così di soppiatto alle mie spalle? Mi fai pigliare un colpo!
-Che vuol dire ‘soppiatto’?
-Che palleh Ungoh! Dopo sei mesi di Erasmus ancora non sai che vuol dire ‘soppiatto’? Te lo dico un’altra volta. Piuttosto, cosa cazzo ci fai ancora sveglio alle sei del mattino?
-E tu, Tieffemme, cosa fare sveglio alle sei del mattino?
(bella domanda, pare scemo, ‘sto coinquilino ungherese, ma mi sa che non lo è)
-Minchia che odioh! Ungoh! A domanda si risponde con risposta, non con altra domanda! Vabbè, me ne vado a letto, vah. Domani, anzi: today, today is the day! Questo lo capisci, eh? Lo capisci? 

prosit.

Compleanniprivato

TuttoFaMedia • luglio 30


Previous Post

Next Post

Comments

  1. paturniosa luglio 30 - 09:42

    auguri, auguri, auguri…

    in fondo è solo un cambio di numero.

  2. viadellaviola luglio 30 - 09:46

    mòtti affaccio una regalo. attè e agli hamici tuoi che vi vedete a lost:

    http://blog.craftzine.com/archive/2008/07/dharma_initiative_scarf.html?CMP=OTC-5JF307375954

  3. utente anonimo luglio 30 - 10:30

    tanti auguri

    prosit

    nhu mai

  4. utente anonimo luglio 30 - 11:07

    l’unica cosa che mi viene in mente quando penso ai tren’anni – oltre a ricordarti di portare il minipimer, per favore – è la Guerra dei Trent’anni. tra il 1618 al 1648. sisì, quella dei libri, quellallà. qualcosa vorrà dire. o anche no.

    ti abbraccio, vicino di banco.

    joujou

  5. yetbutaname luglio 30 - 11:09

    auguri

    e anche complimenti, li porti bene

  6. DarthAnto luglio 30 - 11:14

    Auguri Tieffe’!

  7. utente anonimo luglio 30 - 11:24

    Il 30 ne sono 30. Quindi si annulla? Diciamo che si semplifica ;)

    Auguri

    CcomeC

  8. ALuceSpenta luglio 30 - 11:51

    Stavolta lo posso dire: AUGURONI carissimo!

    e buone vacanze se le fai, io parto stasera.

    Questo post mi è piaciuto un sacco. baci!

  9. utente anonimo luglio 30 - 14:30

    Tanti auguri caro Tieffemme!

    Il Piccolo Gandhi

  10. inokeisfun luglio 30 - 15:30

    un miliardo di auguri, per i tuoi 30, ehm….facciamo 20 anni dai!!!!

  11. Masblog luglio 30 - 17:29

    Augh-uri.

  12. utente anonimo luglio 30 - 20:53

    buon compleannoh tieffemmino amoremioh!

    Ari dal Brasile

  13. TuttoFaMedia luglio 31 - 10:55

    Grazie everybody

    *Violezza: non voglio sapere come sei arrivata lì ;)

    *Jou: scordai un sacco di cose. Me la devi spiegare questa del 1618. Oppure no, lasciamola qui.

    *Als: buon viaggio buona partenza

  14. viadellaviola luglio 31 - 11:40

    ma io navigo per lande delsolostate…

  15. utente anonimo agosto 1 - 09:03

    auguri e non sentirti vecchio perchè non lo sei ;)

    Ogni età ha il suo fascino.

    Ciao, lola

  16. nur00 agosto 1 - 14:41

    che bello c’hai trent’anni.

    auguri

  17. Quadrilatero agosto 1 - 22:47

    Aspettami un attimo qua.

    Vado sul balcone e ti faccio ciao con la manina.

    30 anni.

    Porca l’oca.

    Auguri.

  18. ginitros agosto 4 - 14:50

    oh mio dio…5 giorni senza post…sei vivo???

  19. inokeisfun agosto 5 - 10:08

    ma dove sei? sei tornato in terronia senza dire niente? domani parto, volevo salutarti. buona estate.

  20. utente anonimo agosto 5 - 11:16

    Ops. Leggo solo ora. Auguri in ritardo. Non ti crucciare. Guarda che il salto vero è quando davanti ci metti il 4.

    (80/100)

  21. agapimou agosto 5 - 15:03

    AUGURISSIMI Tieffemmino, che sei ancora giovine!

  22. TuttoFaMedia agosto 6 - 09:02

    *Ginitros: (e) vegeto :)

    *Inoke: buona estate anche a te. A Mondaaallo?

    *80/100: non ci voglio neanche pensare ;)

    *Aga: grazie so much. Sono kalòs e agatòs lo stesso! :)

  23. utente anonimo agosto 10 - 19:12

    Schifosamente in ritardo: auguri. Ho mille buone scuse del tipo: 1) visto il noto problema che sai risparmio gli occhi il più possibile e non lessi 2) l’ultima docenza mi ha assorbito twentyfour/seven e non lessi 3) sono in vacanza da un giorno e mezzo e non lessi.

    Comunque: non siamo più coetanei ;-P

    Ottavia

  24. TuttoFaMedia agosto 24 - 15:05

    *Ot: è durata poco ma è stato bello lo stesso condividere un tratto di cammino assieme

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>