TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

35

Durante, il nuovo libro di De Carlo, Sicilian Tragedi, Peter Cameron, Diego De Silva.

 Ed ora voltiamo pagina. Ci colleghiamo con il nostro inviato Vincenzo Tieffemmìca per la consueta -… rubrica sui libri. Vincenzo, Vincenzo, ci sei? Scusate abbiamo problemi con il collegamento video, vediamo se riusciamo a ripristinare almeno quello audio, Vinc-E se non conta l’aver amato, ma solo l’amare. Se non conta l’aver vissuto, ma solo il…

Continua

29

Non è poi così male essere appesi a un filo

 la prima volta che sentii quella parola poteva essere, che ne so, il ’95 o il ’96, comunque brenda se ne era già andata a londra, liam e noel già cantavano le loro morning glory e io già odiavo berlusconi. fu una specie di epifania, una supernova che illuminò lo slang di noi giovani. un…

Continua

19

TFM sul serial 2×05 – Prendi questa mano, Tieffemme: ancora tu? Non mi sorprende lo sai.

 -Senza previously, puntata autoconclusiva, come quando c’è desmond. comunque, per chi, ripasso qui e qui, per esempio- Ho schiacciato il pulsante. Il finestrino ha cominciato ad abbassarsi. A riavvolgersi. All’indietro. Ho guardato davanti a me. Il cartello diceva Aeroporto. E sotto una freccia bianca. Mi sono voltato verso sinistra. Mio padre teneva il volante stretto…

Continua

39

Genitori

   “Secondo me è meglio il modulo a rombo. Il 4-1-4-1 è pericoloso. Dobbiamo vincere!” “Cosacazzostaidicendovirgola, mamma?” “L’ha detto Marino Bartolè alla tv… Speriamo che gioca Alex, ma cu è ‘stu Di Natale, chi bole di nuautri?” (in effetti, dinatale, ma cosa tu vuoi da noi? Torna da dove venisti!) “Mamma, ti riporto all’ordine!” “Che c’hai?…

Continua

34

La Fiat Punto e Rino Gaetano

  Una pubblicità di una macchina che corre a tutto velocità, mentre in sottofondo si sente ‘filava’, nel senso di fila, corre, sfreccia seminando gli inseguitori. Il ‘filava’ tratto da ‘berta filava’, canzone di un cantautore morto per incidente stradale mentre sfrecciava a tutta velocità sulla nomentana in roma. (Oppure: pubblicità di un battello fluviale….

Continua

22

Che non sarà un post epico, lo capisci subito. Dal titolo che non c’è.

 e che non sarà esattamente un viaggio epico, pure lo capisci subito, dai vip che incontri all’aeroporto. un conto è imbattersi nei cugini di campagna –con tutto quel che ne consegue- e un altro conto invece è perdere venti minuti della propria esistenza spremendo meningi e quant’altro nel tentativo di: ma quello, dove l’ho già…

Continua

61

Lost season 4: ecco i finali alternativi -ma parliamo anche di chuck, grey’s ed addison, un accenno ad addison non si nega neva-

 una volta si facevano gli album di figurine. te le scambiavi con gli amichetti. poi ti rimanevano un paio di spazi vuoti. chiamavi il numero ad hoc della panini, gli dicevi -al numero ad hoc- quali figurine ti mancassero e quelli te le mandavano. tu completavi l’album ed eri felice. io non l’ho mai chiamato…

Continua

15

La tv del pomeriggio di un pomeriggio di giugno

 dopo due settimane di nuovo un pomeriggio a casa. il pomeriggio visto dalla mia stanza ha un aspetto diverso. c’è più luce, tipo.e dopo sei mesi accendo la tv del pomeriggio di un pomeriggio a casa. come sempre quando ho un impegno impellente et costringente, tipo una consegna per l’indomani, io accendo la tv. la…

Continua

20

It’s just a formality, why must I explain?

 capita così. non c’è bisogno di raccontarsi pezzi di vita e resti di storie. capita così. di sedersi al tavolino di un bar. e che bar. avere accanto un attore delle fiction, sempre lo stesso, che vedo più di mia madre e non so perché. e parlare. parlare. mescolare la vita e le vite, che…

Continua