TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

7

Le indagini di Pepe Tieffemme: la centralina è stata sabotata verso sera

 Stava lì sulla porta, con la cassetta degli attrezzi nella mano destra. I capelli rossicci, con un ciuffo ben curato. Pare Claudio Lippi, pensò Tieffemme.Gli occhiali da sole in testa. Gli occhiali da vista penzolanti sul petto. E una sigaretta lenta all’estremo destro della bocca. La cenere sembrava disegnata nell’aria.-Allora, mi fai entrare? Chiese quello,…

Continua