TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

12

La strada per ogni cosa è sempre lastricata di buone intenzioni: L’aereo più pazzo del mondo 1

 
Fare una telefonata e non riuscire a dire tutto.
Andare a Villa Ada, in un punto ben preciso -il tuo punto ben preciso- e dovertene andare perché scopri che lì hanno messo l’animazione per bambini, nella fattispecie un pazzo che urla al microfono “e tutti ora balliamo la canzone di lucadirisio, i maschietti con i maschietti e le femminucce con le femminucce -ma perché, poi?-, e tra l’altro senza neppure incontrare Margherita Buy, a quanto pare biciclista affezionata del parco.
Provvedere -dopo estenuanti differimenti- al cambio stagione e ad una sistemazione logico-sistemica dell’armadio, salvo poi scoprire che avanzano tre cose spaiate: un calzino corto nero, un calzino lungo blu e un fantasmino  nero con spruzzi di rosso -qualcuno li vuole?-
Uscire per fare l’aperitivo -l’aperitivo? ma siamo matti?- e finire in una traversa dell’Ostiense, da Addòmasto -ti ricorda qualcosa, fratello di Chris?- e
mangiare una pizza provolone e speack.
Andare ad una mostra e scoprire che l’arte contemporanea, se non tratta di cazzi, fighe, sangue, morte, sperma e merda, non sa più che dire.
Trovarsi a notte fonda con la tv accesa a ridere come un citrullo perché danno uno dei tuoi film preferiti dell’adolescenza -e non solo!- ma addormentarsi verso l’alba e non vederne la fine.
La crisi isterica della passeggera e i rimedi per farla calmare: da piccolo questa scena mi faceva morir del ridere. Come una furia- ecco, ho trovato la -fu, un po’ tirata per i capelli, a dire il vero-


Calembourmagazine

TuttoFaMedia • maggio 20


Previous Post

Next Post

Comments

  1. viadellaviola maggio 20 - 22:58

    un post minimalista….

    ma che avrai voltu dire?

  2. TuttoFaMedia maggio 20 - 23:15

    Potrei dire qualsiasi cosa ma la verità -banale- è che era un esperimento venuto male.

  3. viadellaviola maggio 20 - 23:17

    ti sei bruciato…..

    nuotavo nell’alone del mistero di quello che poteva voler dire quella “a”…

  4. TuttoFaMedia maggio 20 - 23:21

    Eh ma ciò non toglie che l’esperimento non possa essere ripetuto. Altrimenti a che servono gli esperimenti se non a questo?

  5. viadellaviola maggio 20 - 23:22

    vebbbene

    allora sto a guardare.

    vediamo che succede.

  6. utente anonimo maggio 21 - 05:33

    CONCORDO sulle mostre di arte contemporanea.

    non se ne può più.

    iSleepy

  7. capemaster maggio 21 - 12:29

    faceva finta di fare un post per la folla… forse.

  8. utente anonimo maggio 21 - 14:14

    Concordo pe rl’arte contemporanea a ggiungo: se hai degli scatti che vogliono dire qualcosa nessuno li considera, se fai degli scatti che voglionod ire qualcosa e li imbratti di escrementi, sperma o sangue, allora sono la quintessenza del significato…ma si potrà, mi chiedo io!?

    Mi rifiuto!

    P.s. il film è uno die masterpeice del genere!

    Noivoiloro

  9. velenero maggio 21 - 15:29

    una pizza provolone e speack

    complimenti per lo stomaco! (che poi si scrive spek, ma quello è un altro discorso!)

  10. utente anonimo maggio 21 - 15:52

    …già.

    Meglio 4 formaggi, doppia mozzarella ( di bufala, per favore) funghi freschi e olive nere…

    Ve la consiglio per la prossima.

    Noivoiloro

  11. Quadrilatero maggio 21 - 16:57

    Il film è nella mia top 10 dei più dementi della storia (adoro i film dementi).

    Ah… L’arte contemporanea…

    Hai mai guardato quelle televendite/tele-aste di quadri? Raggiungono dei prezzi incredibili!

    A breve disegnerò anch’io qualcosa con cazzi sperma e merda. Così, tanto per.

  12. TuttoFaMedia maggio 21 - 19:55

    Paco: Ambasciatortfm non porta pena. Il menu della trattoria riportava speack e io quello ho scritto (in corsivo…). Comunque stanotte ho avuto incubi e premonizioni di vario genere, nonché la lingua arsa come se avessi ingollato due ettolitri di sale liquido.

    NvL: nella quattro formaggi ci DEVE stare il gorgonzola, sennò è un fake.

    Quadrilatero: potremmo mettere in piedi una mostra di blogger. Escrementi e sputazzate varie. Magari ci cita il TgCom.

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>