TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

12

Mettetevi in posa

 

Questa mi scappa.

Per festeggiare non-so-cosa (o per distogliere-da-qualcosa), a San Pietroburgo si è tenuta un paio di giorni ago un’esibizione di mix-fight. Dice: che cazzo è il mix-fight? In pratica due se menano vestiti come Al Kogan (sì, lo so non si scrive così, ma io da piccolo pensavo si scrivesse così e quindi si scrive così). Putin, ho detto Putin, ha messo in scena una gara Russia vs America. Indovinate chi ha vinto. Comunque. A questo incontro tenutosi nel palazzetto-di-qualcosa, c’era un sacco di gente. Tra cui, loro:
Allora. All’estrema sinistra e all’estrema destra due energumeni che dovrebbero essere fratelli, portando lo stesso cognome. Ma non è detto. Al centro un chiaro esempio di ex attore van-lampadato e damme-alcolizzato (da chiarire: ha fatto questa fine quando ha capito chi stava abbracciando o l’unico modo per abbracciare chi stava abbracciando era fare questa fine?). Poi, il secondo da destra. Che non è un sosia ringiovanito di Enzo Mirigliani né Don Lurio ai tempi delle Kessler. Ma: Putin. Ho detto Putin. Dovrebbe bastare, no? No, Putin il grande statista, quello che “in Russia le manifestazioni contro di lui ci sono, quindi questo vuol dire che comunque c’è democrazia” (parola del riesumato Lamberto Dini. A proposito, Dini, ma che cazzo dini?). Putin, che “sì, la democrazia in Russia non è perfetta e per raggiungere certi fini Putin ha utilizzato strumenti che non possono essere valutati criticamente dai Paesi democratici” (sempre Dini, ma a questo punto vi do un altro elemento: Dini ha 76 anni). E poi. Il secondo da sinistra. Che se la ride e se la sghignazza. Ora, dando per scontato di sapere il motivo della ridarella (improvviso intermezzo musicale: ci penso da qualche minuto, ma solo adesso ho capito. I cinque della foto mi ricordano i sei di questo video. Resta solo da stabilire chi faccia il solista ebony e poi è fatta) Tfm si chiede:
Ma il leader dell’opposizione italiana, quello che governerebbe il paese in caso di elezioni anticipate, quello che tante, tantissime cose, che cazzo ci faceva in Russia a fare il macho man? Ipotesi:
1) E’ andato per distrarsi. Dopo la gogna mediatica cui l’ha sottoposto la moglie Veronica, ha deciso di cambiare. Non va più appresso alle sottane della Yespica e della Carfagna. No, quella è acqua passata. Ora è un macho man.
2) E’ andato per fare un sopralluogo. Il prossimo mega-vertice di Forza Italia si terrà proprio in Russia.
3) E’ andato perché potrebbe essere lui il prossimo successore di Putin. D’altronde, lui ci è abituato ai consensi risicati, “in Italia siamo vicini al 60%”.
4) E’ andato perché si è pentito amaramente. Dopo gli anni di cattiva gestione della res publica, e di beato perseguimento di beati fatti suoi, ha deciso di cambiare rotta. E così è andato dall’amico Vladimiro per farsi spiegare, esattamente, come si porta avanti una verademocrazia.
Ovviamente la numero due e la numero traaaa sono false.UPDATE: Con mio sommo gaudio Quadrilatero mi ha fatto sapere che il public enemy di “Al Kogan” si chiamava Macho Man. Io non lo me lo ricordavo, perlomeno il mio conscio non se lo ricordava. Ecco una di quelle cose che danno soddisfazione. Scrivere un post in cui tutto torna. A voi vi torna? A me mi torna.


politica

TuttoFaMedia • aprile 16


Previous Post

Next Post

Comments

  1. Quadrilatero aprile 16 - 11:36

    E ricordo che Macho Man era il nemico numero uno di Al Kogan.

  2. desdina aprile 16 - 12:44

    ottimo il paragone tra la foto e il video! (ma che forte, non avevo mai visto un loro video!)

  3. TuttoFaMedia aprile 16 - 13:57

    Quadri: segnalazione prezioserrima!

    Desdina: adesso spero che ogni volta che vedrai un video dei village people le connessioni neuronali ti faranno pensare a Berlusconi, a Putin e a Van Damme. Mi farebbe molto piacere, questa cosa ;)

  4. Quadrilatero aprile 16 - 15:50

    Ora tutto torna attorno a turno.

    Bravo!

    Ma Silvio, se voleva andare da un Vladimiro, perché non è andato da Luxuria?

    O forse ci è andato ma poi ha pagato Corona per non pubblicare le foto?

  5. utente anonimo aprile 16 - 17:35

    Io non ho capito il post.

    Però calcolando che sto scrivendo dal letto e che mi sono appena svegliato…

    iSleepy

  6. utente anonimo aprile 16 - 17:49

    magari lo psiconano è arrivato “fin là” su di un enorme autobus Rosa Shocking ( o lavanda che dir si voglia) al ritmo di GoWeeeeest….l’autobus potrebbe chiamarsi Veronica, la regina della steppa.

    …che evento realmente insulso, comunque…

    Noivoiloro

  7. Masblog aprile 16 - 17:58

    Ma Van Damme è bassissimo o il Berlusca aveva le zeppe?

  8. toso70 aprile 16 - 21:35

    che poi ho letto da qualche parte che c’è stato questo combattimento cruento a cui ha assistito appunto anche l’ex nano (ora il nano ufficiale è vandammme, e si scrive così ^_-) durante il quale volava sangue ovunque e che doveva essere vinto “per contratto” dal russo.

    Cioè una cosa che rockybalboa, James “livin’ in america” Brown e “ti spiezzo in due” in confronto erano dei dilettanti. Anche perchè quello era un film, questo no.

  9. TuttoFaMedia aprile 17 - 10:01

    Quadri: ora tutto torna attorno a turno, a terni.

    Secondo me Silvio non ci è andato, da Vladimiro Luxuria, fondamentalmente perchè non ne avrebbe tratto alcun “guadagno” (se l’hai capita vinci uno dei fantastici gadget di Tfm!)

    iSleepy: in effetti non c’era molto da capire. Anche io appena alzato dal letto ho visto quella foto e ho chiesto: Perché? Perché? Perché?

    NvL: strepitosa. Da Priscilla a Veronica (e ritorno) il passo è breve!

    Max: che il Berlusca usi gli “aiutini” è risaputo. Per Van Damme credo sia un effetto collaterale del suo fisico. D’altro canto è vera la storiella per cui più ti fai crescere i muscoli e più ti accorci, in tutti i sensi!

    Toso: dici che Berlusconi che va ad assistere ad un incontro di fight-qualcosa truccato ad arte per far vincere il russo è la realtà e non è un film?!?!?! Noooooo Tosoooooo mi hai messo ko! ;)

  10. mrsBingTSSC aprile 17 - 10:27

    Dico solo che stanotte ho sognato la faccia di Berlusconi montata sul fisico di Montgomery Burns,solo che nn era giallo,ma normale e aveva un cappello da pescatore.

    Non escludo una forte influenza di questa foto sul sogno.

  11. FuoriTempo aprile 17 - 15:17

    Propendo per la n.4. Si è trattato più che altro di uno stage formativo. E la polizia russa, in realtà, manganellava i corsisti. Peccato non fosse lì in mezzo anche il nostro statista.

  12. Biodoctor aprile 29 - 19:51

    e io che immaginavo che van damme fosse almeno un metro e 90…dovrebbe far causa a Silvio per usurpazione d’immagine.. :P

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>