TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

28

Evidentemente sulla mia faccia c’è scritto qualcosa che non sapevo, tipo: fidatevi di me.

 Ho finito di lavare i piatti. Ho guardato fuori dalla finestra della cucina. Un bambino rotolava appresso ad un pallone, sotto lo sguardo del padre. Ho pensato Oggi c’è proprio una bella giornata. Ho pensato Che posso fare, oggi?Colosseo. Il sole caldo meritava altro che il mio maglione con cappuccio. I gatti, i fori, le…

Continua