TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

4

Non è colpa mia se esistono spettacoli e con fumi e raggi laser, se le pedane sono piene di scemi che si muovono

 
“Ma lo sai, che in finale, non cambierei questa città per nulla al mondo? Vuoi mettere? Pantaloncini corti e minigonne anche a fine settembre. La brezza, il sapore del mare che lo senti proprio, basta volgere lo sguardo e arriva, ti investe, non devi fare molto…Sì, Londra, sì Parigi, ma dove la trovi una città come questa? Chissenefrega del lavoro che non c’è!”
“Ma che cazzo dici! A ‘sto punto perchè non ce ne torniamo a Molfetta a Ferrara o a Palermo*?”
“Che ci trase! Mica siamo così sfigati!”Questa gente è proprio stupida. Domani ho deciso: via al deturnamento e glielo metto nel culo, alla loro spocchiosa pornografica ignoranza. L’ignoranza è la forma di volgarità più marcata che mi costringe al silenzio. Domani mattina mi sveglio e mi faccio una doccia ed esco di casa e vado al lavoro, anche se il lavoro non c’è, il lavoro lo decido io, chi lo dice che non posso? Domani vado al supermercato -andiamo assieme?- e ci prendiamo quello che: voglio ciò che mi spetta lo voglio perchè è mio. Domani vado da quella stronza e le metto le mani al collo: stringo stringo forte forte. Domani senza passare dal bagno vado sul ponte e mi butto nel tevere e galleggio -lo voglio!- con i ratti (della Sabina). Domani mi scaravento in autostrada con il mio cinquantino e comincio a correre e poi mi faccio 497 km e me ne vado su e giù per le stradine della mia terra. E domani: comunque vada, darò un sorriso al niente, e scappa, scappa via, cosa mai sarà. Oggi il mare era quasi trasparente. Ho bagnato i capelli. Ho preso il sole. Ho pensato che non ne vale la pena.

Fottetevi.

* Eccoci qui, nudi e folli, come si conviene a quelli come noi che non ce l’avevano detto. 
cose di romaFlowprivato

TuttoFaMedia • settembre 24


Previous Post

Next Post

Comments

  1. utente anonimo settembre 24 - 21:36

    Non c’entra un cazzo col post, ma… sono proprio contento di rivedervi mercoledì, te e la molfettese. E comunque più ti leggo e più sono convinto che io t’ho già visto & conosciuto, in un’altra vita. :)

    UAU

  2. utente anonimo settembre 25 - 13:25

    …comunque vada…amerò le mani tese sui capelli, i pugni in testa,

    il buio ingiusto della mia malinconia..

    Malgrado tanto, io sciolgo ancora idee

    come lacci di scarpe…inutile follia.

    vorrei ritornare ad avere il tuo sguardo. meno male che ci sono le tue parole. ma piove piove.

    Joujou

  3. utente anonimo settembre 25 - 15:25

    Uau: grazie delle belle parole. a dopodomani

    JouJou: vabbè manca poco anche con te, no? ;)

  4. Anonimo febbraio 3 - 23:24

    bella sì Roma…

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>