TuttoFaMedia

L'essai, l'assai

5

I girotondi (inutili) di DiPietro. Indulge l’indulto.

 
E tutti giù per terra.
Oggi tornano a Roma i girotondi. Nella persona di AntonioDiPietro, ministro per le Infrastrutture. L’ex romantico a Milano, si è autosospeso (“ma giuro, non farò cadere il governo”) dal suo ruolo per protesta nei confronti del testo sull’indulto, in discussione in Parlamento. Ilqualtesto prevede, tra i reati “condonati”, i reati finanziari, societari e contro la pubblica amministrazione. Il Dipietro, ligio al suo passato dalle manipulite si ritrova ora con le manilegate, e cerca di far qualcosa. Ma poco può (sembra) contro le manovre sotterranee (tu chiamali, se vuoi, inciuci), come testimonia il bello&bravo&di-lui-sempre-mi-fido (e sottolineo fido) GaetanoPecorella, avvocato di. Il qualPecorella (nomenomen) dichiara (Fonte repubblica):
Non c’è spazio per riaprire l’accordo…Non esiste il problema perchè il patto (il patto? i.d.b.*) prevede di escludere solo i reati che suscitano grave allarme sociale. Infatti la corruzione allarma solo chi non la pratica. Cioè i coglioni.
Detto questo, Pecorella continua, a proposito delle prosposte di DiPietro:
L’ipotesi di fare una legge per più di 10mila detenuti e di condizionarne l’approvazione al fatto di colpire una persona ha poco a che fare con la politica e il Parlamento.
Chi è questa persona? Si capisce poco più avanti:
Giornalista: “Che ne dice di Previti che con questo accordo uscirebbe subito?”
Pecorella: “Del suo stato giudiziario non parlo. Ma mi auguro che in Italia non ci sia nessuno che gioisca perchè uno sta in carcere, che sia famoso o no il suo nome”
A parte il fatto che uno non diventa famoso per caso (tranne gli AmiciDi, ovvio). E poi: in Italia, caro il mio avvocatoDi,  si è felici in due casi:
 1) se la nazionale vince i mondiali 2) se uno che ha commesso reati sconta la sua pena in maniera equa&solidale.
Ecco perchè il nostro paese è (sarà, almeno per altri 24 anni) infelice.

* =il blogger è perplesso, piùcchèperplesso
cose di mondo

TuttoFaMedia • luglio 25


Previous Post

Next Post

Comments

  1. glieah luglio 25 - 11:09

    ah, quanto hai ragione……..scendere ad accordi con gli amicidi è davvero..mm…meglio star zitti

  2. glieah luglio 25 - 11:47

    capisco che intendi……..ma nelle condizioni in cui stiamo penso che ormai chiunque cerchi di fare un po’ di informazione vada bene……..anche se è triste come cosa

  3. Lorenews luglio 25 - 13:43

    Onore a Tonino … Lorenzo

  4. LDP luglio 25 - 22:38

    si chiama repubblica delle banane…e non c’è Berlusconi ma Prodi…

    negative

  5. TuttoFaMedia luglio 26 - 11:08

    Glieah: mi voglio illudere che anche noi blogger, nel nostro piccolo…

    Lorenzo: per quel che servirà…

    LDP: già, già, già

Lascia un Commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>